We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Città musica, il 27 febbraio concerto per chitarra del M° Ricardo Barceló


Un altro concerto di prestigio internazionale, il prossimo, per la stagione musicale de “La città della musica” ensemble con “L’hera della Magna Grecia”. Dopo i riusciti ed apprezzati concerto lanciati con il nuovo format tutto al digitale, continuano gli appuntamenti musicali della seguita kermesse musicale calabrese giunta alla XVI edizione.

Il concerto nr 309 della kermesse, realizzato in collaborazione con la stagione musicale dell’Hera della Magna Grecia della Società Acam Beethoven di Crotone, vedrà l’esibizione del M° chitarrista internazionale Ricardo Barceló.

Per gli appassionati della buona musica il concerto gratuito potrà essere seguito direttamente da pc, smartphone e tablet. La diretta streaming del concerto è prevista con inizio alle ore 18.30 di sabato 27 Febbraio 2021, sulla pagina Facebook del Centro studi musicali G. Verdi e sul canale YouTube della Pro Loco Rossano e della Società Acam Beethoven.

RICARDO BARCELÓ

Chitarrista, docente, compositore e ricercatore. Ha conseguito il dottorato in Musica presso l’Università di Aveiro in Portogallo, il diploma accademico di II livello presso la Scuola Superiore di Musica di Rotterdam in Olanda e il diploma accademico di I livello presso il Conservatorio Superiore di Madrid in Spagna. È ricercatore GIARTES del centro d’investigazione CEHUM dell’Università del Minho in Portogallo.

Ha vinto i premi “Alírio Díaz” (Sevilla, 1987) e “Abel Carlevaro” (Madrid, 1990) ricevendo inoltre un riconoscimento al Concorso di composizione Iberico per chitarra classica “Ciudad de Badajoz” (Badajoz, 2006) per il suo brano “Máscaras”.

È autore dei libri “La Digitación Guitarrística”; “20 Piezas Fáciles para dos y tres guitarras”;Adestramento técnico para guitarristas” e “O Sistema Posicional na Guitarra”, e inoltre di pezzi per chitarra e musica da camera, oltre a revisioni di opere di vari compositori. Le sue composizioni sono state pubblicate da Real Musical, Lemoine, Carisch, Diputación de Badajoz; AvA, Labirinto, NEA e Editorial Diego Marín. È co-editore della prima traduzione in castigliano, pubblicata in Portogallo, del “Método para Guitarra” di Fernando Sor, e del suo più recente libro “Canto para tocar. Toco para Cantar”. La maggior parte dei suoi articoli sono pubblicati su riviste internazionali specializzate in musica, tra cui Il Fronimo, Roseta, Revista Portuguesa de Edução Artística, Sexto Orden, Soundboard e Diacrítica.

Ha inciso “Aromas de Sefarad”, con il Trio Sefarad; “Por las calles de Maldonado”, con composizioni proprie per chitarra e duo chitarristico; “Máscaras”, e “Música latino-americana del siglo XX para guitarra”, con il patrocinio del FONAM. Oltre a mantenere un’attività internazionale come interprete della chitarra classica e docente di masterclass, è invitato frequentemente come componente di giurie e a partecipare a conferenze su temi legati alla storia dell’interpretazione chitarristica. È il Direttore Artistico del Festival Internacional de Guitarra de Maldonado - Uruguay, e organizzatore degli Incontri Internazionali di Musica in Tibães - Braga. È formatore accreditato dal Consiglio Scientifico Pedagogico e Formazione Continua.

È docente di chitarra presso il Dipartimento di Musica dell’Università del Minho di Braga, in Portogallo e attualmente ricopre il ruolo di Direttore dello stesso Dipartimento. 


di Redazione | 26/02/2021

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50 IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it