We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - "Sorella Quaresima", presentato il libro di fr. Onofrio Farinola, con le preghiere di don Giuseppe Ruffo


L’aula liturgia della chiesa parrocchiale “San Giovanni Battista” di Mirto, per un pomeriggio, è stata trasformata in auditorio per consentire ai fedeli di partecipare, nel pieno rispetto delle leggi anti-Covid,  alla conferenza di presentazione del volume “Sorella Quaresima”. Un’opera realizzata da padre Onofrio Farinola, frate minore cappuccino, cultore di Pastorale del Creato ed Ecologia integrale, nonché segretario dell’Istituto di Spiritualità della Pontificia Facoltà Antonianum di Roma. Il libro, per certi, versi rappresenta una guida quotidiana alla prossima Quaresima. Inizia con il Mercoledì delle Ceneri e conclude con la Pasqua di Risurrezione. Il lettore troverà, per ogni giornata, spunti di riflessione e meditazione per approcciarsi, attraverso una conversione ecologica, al periodo liturgicamente forte, quale, la Quaresima. Il volume è arricchito dalla prefazione di mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti e dalle preghiere quotidiane di don Giuseppe Ruffo, parroco  di “San Giovanni Battista” di Mirto. Un lavoro ben fatto, che potremmo definire di ricerca. Una ricerca attenta e meticolosa che attualizza il Vangelo alle tematiche che giornalmente riguardano ognuno di noi. Alla conferenza di presentazione, coordinata dal sociologo e giornalista Antonio Iapichino, oltre a padre Farinola, giunto appositamente da Roma, e don Giuseppe Ruffo, padrone di casa, ha partecipato attivamente anche monsignor Domenico Graziani, Vescovo emerito di Crotone – Santa Severina. "Siamo qui per coltivare la nostra anima", ha detto don Ruffo durante i suoi saluti iniziali. E ha spiegato che l’iniziativa culturale e formativa è stata pianificata nell’ambito della scuola parrocchiale “Laudato sì”. Lo stesso parroco ha messo in risalto che “mediante la Quaresima c’è la possibilità di convertirci, imparando a saper rispettare il prossimo, superando la cultura dello scarto”. Padre Farinola, invece, ha sottolineato che il volume rappresenta un percorso, che attinge alla Parola di Dio e all’enciclica 'Laudato sì' di Papa Francesco, oltre a essere caratterizzato dal tipico carisma francescano. Un testo di spiritualità ecologica, vale a dire, i rapporti che viviamo interiormente, quindi, con noi stessi, con Dio e con il prossimo. Uno scritto che ci aiuta ad avviare la nostra conversione. Monsignor Domenico Graziani ha evidenziato che accanto alla bellezza dei media è necessario il rapporto interpersonale, coltivando le relazioni fra gli individui. Parlando di 'sorella economia' (uno dei tanti brani presenti nel volume)  ha messo in luce che i soldi  non servono per l’accumulo del singolo, ma per la carità e la fratellanza. Ha parlato della comunicazione, evidenziando che spesso viene utilizzata come esercizio di potere. Articolando un discorso sulla saccenteria ha sottolineato, con sarcasmo, che “la scienza rende umili, mentre la semi-scienza gonfia”.  Fra gli altri argomenti trattati dal presule: l’umiltà e la fede. Proprio per quest’ultimo argomento ha messo in risalto che c’è bisogno di capire quale posto deve avere la fede nella nostra vita..


di Redazione | 16/02/2021

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it