We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Rossano (Cosenza) - Inps, Graziano (Udc): Upgrade di servizi grazie alla fusione


"Un nuovo upgrade di servizi per la sede Inps di Corigliano-Rossano che dopo essere stata elevata a rango di filiale provinciale nel 2019 oggi continua ad arricchirsi di nuovi sportelli per l’utenza. L’ultimo, in ordine di tempo, operativo già da lunedì 15 febbraio, sarà la consulenza previdenziale per tutti i dipendenti pubblici e per i pensionati della gestione pubblica. In molti ricordano cosa accadeva nel 2017, appena 4 anni fa, quando sull’allora sede dell’Istituto nazionale di previdenza sociale di via Acqua di Vale aleggiò lo spettro concreto di una soppressione. Poi con l’arrivo della fusione, la nascita della terza città della Calabria, che in questo caso fu provvidenziale, le attenzioni su questo territorio sono ovviamente cambiate. È da qui che bisogna ripartire per dare un senso a questo grande progetto costruito con lungimiranza e per riavere i tanti servizi scippati al territorio in anni e anni di abbandono e costanti divisioni".

 È quanto affermail presidente del Gruppo UDC in Consiglio regionale e già estensore e promotore della legge regionale sulla Fusione di Corigliano-Rossano, Giuseppe Graziano, plaudendo all’iniziativa di INPS e all’impegno dal direttore regionale, Giuseppe Greco, e dal direttore provinciale, Elisa Maria Spagnolo, dell’Istituto di previdenza che hanno lavorato in modo sinergico per garantire il nuovo servizio di Informazione e Consulenza gestione dei dipendenti pubblici presso la Filiale provinciale di Corigliano-Rossano.

"Ricordo ancora – aggiunge Graziano – quando nel settembre 2017, insieme all’allora sindaco di Rossano Stefano Mascaro e a una delegazione istituzionale del territorio, andammo a Roma, nelle sede nazionale di INPS, per interloquire con l’allora presidente nazionale dell’istituto, Tito Boeri, e persuaderlo contro la scelta di sopprimere la sede sub provinciale di Rossano. Lo facemmo e riuscimmo nell’intento perché da uomini delle istituzioni e rappresentanti dei cittadini prospettammo nel dettaglio, con cognizione, quello che sarebbe avvenuto da li a qualche mese con la nascita della nuova grande Corigliano-Rossano. Oggi la filiale di Inps nella terza città della Calabria è una realtà che continua ad erogare servizi importanti che, altrimenti, i nostri cittadini avrebbero dovuto cercare altrove, lontano dal loro territorio".

"Ed è questa – sottolinea Graziano - la strada maestra, è questo il metodo, è questo lo strumento su cui far leva per continuare quella battaglia di rivendicazione per riportare al centro delle strategie regionali e nazionali strutture come il Porto di Schiavonea, per vedere riconosciuto il diritto alla Giustizia malamente scippato alla Sibaritide dopo la soppressione dell’ex tribunale di Rossano, per chiedere una sanità adeguata ed un sistema di trasporti sicuro e moderno. La fusione era e rimane un’opportunità per tutti".

L’accesso al nuovo servizio sperimentale di informazione presso la Filiale Provinciale sarà fruibile con le modalità già in uso, in condizioni di massima sicurezza e nel pieno rispetto delle attuali esigenze di tutela della salute pubblica. L’utente potrà accedere dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12, esclusivamente tramite prenotazione da effettuarsi chiamando il numero gratuito 803.164 (da rete fissa) – 06 164164 (da cellulare) o il numero provinciale dedicato, 0984.489200. L’utente, al momento della prenotazione, potrà scegliere l’accesso in sede, il servizio telefonico o il servizio in videochiamata.


di Redazione | 15/02/2021

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it