We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Lungro (Cosenza) - Eparchia di Lungro: al via ciclo conferenze su cattolici e ortodossi in cammino


Nella giornata odierna, lunedì 8 febbraio, avrà inizio il ciclo di conferenze “Cattolici e ortodossi in cammino verso la piena comunione”, organizzato dall’Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo dell’eparchia di Lungro in collaborazione con il Centro studi per l’ecumenismo in Italia. I cinque incontri del corso, “pensati per una sempre maggiore formazione ecumenica nel popolo di Dio” si terranno tra febbraio e giugno e saranno introdotti dal vescovo Donato Oliverio. “Dall’inizio del suo governo episcopale – si legge in un comunicato della diocesi – ha sempre operato per una promozione del dialogo ecumenico a tutti i livelli della Chiesa, in virtù della responsabilità ecumenica che ciascun vescovo ha in quanto ‘uomo di dialogo che promuove l’impegno ecumenico’: questa la definizione utilizzata dal recente Vademecum approvato da Papa Francesco e promulgato dal Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, a 60 anni esatti dalla sua fondazione”. L’incontro si svolgerà su piattaforma multimediale e a dare il via al  corso sarà lunedì 8 febbraio alle 18, Stefano Parenti, ordinario di Liturgie orientali presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, con la conferenza “Da Orientalium Ecclesiarum a Unitatis Redintegratio: andata e ritorno”. Per richiedere le chiavi di accesso alle conferenze scrivere a: cumenismo@lungro.chiesacattolica.it.  (M.C.B.) fonte: www.agensir.it


di Redazione | 08/02/2021

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it