We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Perugia (Perugia) - Le squadre del rugby perugino ricevute dal Sindaco a Palazzo dei Priori


Il sindaco Boccali e l’assessore allo sport Liberati hanno salutato a Palazzo dei Priori gli atleti del rugby perugino che stanno per cominciare la nuova stagione agonistica. Si tratta di un movimento in forte crescita, con ben dieci squadre impegnate per circa 450 iscritti. La punta di diamante è la Liomatic Cus Perugia, che milita in Serie B (si parte il 3 ottobre). Ad atleti, tecnici e dirigenti, il sindaco – riferisce testualmente una nota dell’Ami - ha fatto gli auguri per il campionato testimoniando “la vicinanza dell’ Amministrazione comunale e di tutti gli ambienti sportivi della città. Il rugby – ha detto il sindaco – è uno sport sempre più popolare anche perché incarna i valori più veri dell’ agonismo, fatto di passione e sacrificio. A questi livelli, lo sport è anche fattore di aggregazione e può insegnare molto soprattutto ai ragazzi”. Boccali ha aggiunto che il Comune può mettere a disposizione i suoi impianti, “che teniamo al meglio – ha detto – e non so in quante città si possa dire altrettanto. In ogni caso, è preferibile avere impianti sportivi ai quali fanno riferimento atleti e Società che vogliono usufruirne, sopportando anche qualche problema di affollamento, piuttosto che averli deserti. Perugia ha la fortuna di avere una vita sportiva, a tutti i livelli, molto intensa”. Nell’ incontro sono state presentate anche le maglie delle squadre.

di Redazione | 29/09/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it