We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il Consiglio Comunale approva le pratiche di bilancio ed elegge Presidente Antonio Ciacco


L’Ufficio stampa del Comune di Cosenza ha trasmesso una sintesi dei lavori dell’ultima seduta del Conmsiglio comunale: <<Il Consiglio Comunale di Cosenza, riunito sotto la presidenza del facente funzioni Antonio Ciacco, ha approvato – accorpandole in un’unica discussione – le pratiche di bilancio iscritte all’Ordine del Giorno: 3-      Ratifica deliberazione della Giunta comunale n. 176 del 5/8/2010, avente per oggetto: «Bilancio di previsione 2010 - Variazioni in termini di competenza e di bilancio pluriennale 2010-2012 (art. 175, d.lgs. n. 267/2000) - Contributo ministeriale di cui al comma 3-quater dell'articolo 13 del decreto-legge n. 112/2008, aggiunto dalla legge di conversione n. 133/2008». 4-      Bilancio annuale di previsione per l’esercizio finanziario 2010 - Riconoscimento debiti fuori bilancio (art. 194 del t.u.o.e.l. n. 267/2000) e relativa copertura finanziaria. 5-       Bilancio annuale di previsione per l’esercizio finanziario 2010 - Stato di attuazione dei programmi - Salvaguardia degli equilibri del bilancio (art. 193 del decreto legislativo n. 267 del 2000, recante il testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali).   Di seguito l’esito della votazione. Sul punto 3: 21 voti favorevoli, 1 astenuto Sul punto 4: 21 voti favorevoli, 1 astenuto Sul punto 5: 21 voti favorevoli, 1 astenuto   Una diatriba con il Presidente f.f. Ciacco sulla corretta formulazione della richiesta di appello nominale posta dal consigliere Vincenzo Adamo, determina la non partecipazione al voto da parte dei consiglieri di minoranza rimasti.   Il Consiglio Comunale è proseguito, dunque, con l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale, dopo le dimissioni dalla carica di Pietro Filippo. L’urna ha consegnato lo scranno più alto del Consiglio ad Antonio Ciacco, eletto Presidente  con  20 voti. 5 preferenze a Giuseppe Spadafora, 1 ad Eugenio De Rango, una scheda bianca ed una nulla.   Il neo Presidente rivolge all’aula un commosso ringraziamento. “Sarò il Presidente dell’intero Consiglio ma non dimenticando mai di essere parte integrante di una maggioranza nella quale mi riconosco oggi ancora di più. Un ringraziamento particolare va al mio Sindaco, forse senza di lui non ci sarei riuscito. Il mio abbraccio più fraterno all’assessore Francesca Lopez e ai miei colleghi, tutti. Sono particolarmente felice ma è una felicità appannata, e sa che lo dico con grande sincerità, perché ho dovuto prendere il posto di una persona la cui esemplarità mi è stata di grande insegnamento in questi mesi, Pietro Filippo. Manca poco alla fine della consiliatura ma penso che sul solco tracciato dai colleghi che mi hanno preceduto è giusto e conveniente muoversi. So che il mio compito sarà meno gravoso perché avrò al mio fianco le splendide professionalità della segreteria generale e dell’ufficio di Presidenza”. Intervento del Sindaco “Intervengo per svolgere alcune riflessioni e fare una proposta sull’ordine dei lavori e sui lavori del Consiglio Comunale in genere. Proposta che si lega con il contenuto di questa serata. Ma non posso non iniziare il mio ragionamento facendo gli auguri ed il bocca in lupo più convinto ad Antonio Ciacco.  Una riflessione di carattere politico. Credo che questa sera abbiamo scritto una pagina importante che può avere un tema: come è possibile che una maggioranza politica in un Consiglio comunale si sappia atteggiare e comportare quando c’è da fare scelte importanti per la vita della città e delle istituzioni. Esprimo apprezzamento e sottolineatura per ciò che è avvenuto stasera in Consiglio comunale, partendo da un ringraziamento all’Assessore al bilancio, al Dirigente del servizio ragioneria, al collegio sindacale, che hanno portato una pratica che ha meritato l’approvazione della maggioranza del Consiglio comunale. Di quella maggioranza che è uscita dalle urne, che aldilà dei nominalismi si riproporrà alle prossime elezioni, di quella maggioranza che non ha la certezza di vincere le elezioni come altri in questa sala dichiarano di avere. Rilevo il dato che la maggioranza consiliare ha approvato gli equilibri di bilancio ed ha proceduto all’elezione del nuovo Presidente con un metodo molto innovativo; senza fare interminabili riunioni, senza lungaggini, è arrivata in pochissimo tempo a discutere, a scegliere, a decidere, a votare, a dare prova  di se stessa. Questa maggioranza che non è fatta di consiglieri che entrano in aula ad intermittenza di mesi, che non si prestano ad aprire e chiudere le porte, sarà capace nei mesi che verranno di completare il percorso amministrativo del mandato che ha ricevuto., Tra poco saremo chiamati ad un Consiglio comunale sullo stato attuativo del programma. Credo che ci saranno delle sorprese. In linea con questo ragionamento faccio una proposta che punta, in questo scorcio di legislatura, a valorizzare ancor di più il ruolo delle istituzioni, del Consiglio comunale. Abbiamo un OdG che è pieno di argomento la totalità dei quali non è mai transitata nelle commissioni consiliari. Propongo di votare una delibera che riporti tutti gli Odg e le mozioni iscritti all’Ordine del Giorno di questo Consiglio all’esame e all’attenta valutazione delle competenti commissioni consiliari. Credo che sarebbe un’altra prova sulla volontà di questo Consiglio comunale di funzionare, nel rispetto delle leggi, dei regolamenti, e direi anche della buona politica”. Si esprime contro il consigliere Nucci non condividendo “il valore retroattivo della proposta”. Di contro il consigliere Lanzone afferma che “nessuno vuole cancellare nulla ma solo portare in Consiglio delle proposte organiche”. La proposta del Sindaco è messa ai voti e approvata con 18 voti, per cui l’Ordine del Giorno del Consiglio comunale viene azzerato e tutti i punti trasferiti alle competenti commissioni consiliari>>.    

di Redazione | 28/09/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it