We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Rossano (Cosenza) - Novellis: Biblioteche come luogo di incontro, di scambio, di crescita


Ricorrenze come quelle dei 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari devono e possono contribuire a fare in modo che non venga mai messo (mutuando le parole della celebre filastrocca dello stesso Scrittore, Il dittatore) un punto-e-basta, ma un punto-e-capo al percorso di valorizzazione delle biblioteche come luogo di incontro, di scambio, di crescita, di inclusione, integrazione e partecipazione attiva alla vita della comunità. Su questo cammino l’Amministrazione Comunale continua ad essere impegnata insieme al mondo della scuola e dell’associazionismo.

È quanto dichiara l’assessore alla città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis esprimendo soddisfazione per il positivo ed efficace riscontro ottenuto dai tre momenti promossi per e con i bambini, nel segno del Pedagogista e autore di libri per l’infanzia. L’evento ha inaugurato l’attuazione a Corigliano-Rossano del progetto Biblioteche: Porto aperto alle Culture, che vede tra i partner le associazioni protagoniste. Le diverse iniziative – aggiunge la Novellis – sono state pensate anche per promuovere la conoscenza e fruizione dei luoghi, dei centri storici in particolare.

La biblioteca comunale Pometti, nella quale si è inaugurato il primo esperimento nella provincia di Cosenza di bookcrossing (scambio e donazione gratuita di libri e materiale multimediale), ha ospitato la mostra Il favoloso Gianni che contiene un’antologia murale in 21 pannelli realizzata negli anni ’80 dal Coordinamento Genitori Democratici, Onlus fondata nel 1976 dallo stesso, con i disegni di Paola Rodari. Sempre dalla struttura di largo Valente, nel centro storico di Corigliano, si è dato il via al progetto diffuso in tutto il mondo per il prestito gratuito di libri. Qui, a cura della cooperativa sociale CSC – Credito senza confini i piccoli partecipanti hanno potuto assistere al Teatrino migrante per bambini.

La Biblioteca comunale ospitata nel palazzo delle Culture di San Bernardino ha visto i bambini impegnati nella creazione di un cielo stellato sulla scia del racconto Il Mago delle comete. Protagonista del laboratorio di lettura creativa è stata l’associazione Idee in Movimento.

Esercizi di disegno e fantasia tra parole, segni e disegni per raggiungere, come ci ha insegnato Rodari, la terra della Fantasia. L’associazione Torre del Cupo si è occupata del laboratorio ospitato nella Biblioteca dei ragazzi Carmine De Luca, riaperta per l’occasione.

In omaggio i bambini hanno ricevuto il segnalibro creato ad hoc dall’Assessorato alla Città della Cultura e della Solidarietà e da Coccole Books per i #100RodariInCoRo, Una rosa per un libro. 

 


di Redazione | 31/10/2020

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it