We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - “Giornate europee del Patrimonio” promosse dal Ministero per i Beni Culturali, ha aderito anche la Provincia di Cosenza


“Spegni la Tv per due giorni ed ammira lo spettacolo dal vivo” è l’invito che la Provincia di Cosenza, con il suo Assessorato alla Cultura, ha accolto aderendo anche  per quest’anno alle “Giornate Europee del Patrimonio”,  promosse dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, contraddistinte proprio dall’efficace slogan. Nelle due giornate dell’evento, 25 e 26 Settembre,  la Provincia – riferisce testualmente una nota dell’Ente  guidato dal Presidente Mario Oliverio - ha organizzato una serie di attività in due tra i più importanti luoghi  di valore storico, artistico e archeologico del territorio: San Giovanni in Fiore e Serra d’Aiello. Nel dettaglio, a San Giovanni in Fiore,  Sabato 25 Settembre, dalle ore 9 alle ore 18 un doppio appuntamento: la mostra delle tavole del Liber Figurarum di Gioacchino da Fiore “Lo Specchio del Mistero” ed una visita guidata al sito archeologico di Jure Vetere . La mostra Lo Specchio del Mistero, allestita nell'Abbazia di San Giovanni in Fiore è organizzata in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Gioachimiti. In visione per i visitatori, le tavole del Liber figurarum di Gioacchino da Fiore, la più bella e importante raccolta di teologia figurale e simbolica del Medioevo. Le figure, concepite da Gioacchino da Fiore in tempi diversi, furono raccolte nel Liber figurarum nel periodo immediatamente successivo alla sua morte, avvenuta nel 1202. Nelle tavole è perfettamente illustrato il complesso e originale pensiero profetico dell'abate florense, basato sulla teologia trinitaria della storia e sulla esegesi concordistica della Bibbia. L'evento prevede  una visita guidata e la visione di un  DVD realizzato sul sito archeologico di Jure Vetere, che si trova a pochi chilometri di distanza da San Giovanni in Fiore, destinazione di una seconda visita guidata, realizzata sempre in  collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Gioachimiti. Il sito archeologico Jure Vetere è stato riportato alla luce grazie ad una campagna di scavi iniziata nel 2001 ed è considerato il primo ‘accampamento’ di Gioacchino da Fiore, che risalì le pendici della Sila per fondarvi un monastero e l' ordine religioso florense. In seguito alla distruzione della struttura, causata da un incendio, i monaci abbandonarono la sede e cercarono un luogo più idoneo per rifondarla Parve adatta allo scopo la zona adiacente la confluenza dei fiumi Neto e Arvo, dove i florensi  si insediarono stabilmente, fondando quella che sarà la futura San Giovanni in Fiore. Per informazioni sulla giornata del 25 Settembre a San Giovanni in Fiore i numeri telefonici 0984-814512 / 991825; il fax 0984-814570 e gli indirizzi e-mail: cdecicco@provincia.cs.it; info@centrostudigioachimiti.it. A Serra d’Aiello , il giorno successivo, Domenica 26 Settembre, sempre dalle ore 9 alle ore 18,00,  la mostra “Reperti Votivi del Tempio degli Imbelli”, nel territorio dell’antica Temesa . Organizzata presso l'Antiquarium di Serra d' Aiello dalla Provincia di Cosenza- Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, il Comune di Serra d' Aiello e il gruppo archeologico Alybas, la mostra archeologica espone i più significativi pezzi ceramici e metallici emersi dallo scavo del tempio di Imbelli, realizzato su un sito del territorio comunale. Si tratta di importanti reperti archeologici, strettamente legati al problema dell'esatta individuazione dell'antica città di Temesa, citata da Omero, che, ipotizzata lungo la costa tirrenica meridionale, costituisce uno dei nodi principali della ricerca archeologica nell'Italia meridionale. Gli scavi e le ricerche intraprese nella zona hanno via via fornito una serie di importanti informazioni, che sono state sufficienti a delimitare un comprensorio per la sua localizzazione, posto tra la foce del fiume Savuto e quella del fiume Olivo. Nella giornata, ancora prevista  una visita guidata all'Antiquarium comunale e al parco archeologico. Info ai numeri 0984/ 814512 - 0982/44054; Fax 0984/ 814570 - 0982/ 44316; e-mail: cdecicco@provincia.cs.it; comuneserra@libero.it. Sito web www.provincia.cs.it Grazie al supporto dell’Assessorato ai Trasporti la Provincia mette a disposizione gratuitamente per gli aderenti alle iniziative, previa prenotazione, pullman per raggiungere San Giovanni in Fiore e Serra d’Aiello.        

di Redazione | 25/09/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it