We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - I libri sono come noi e come i melograni


di LETIZIA GUAGLIARDI - All’esterno una scorza dura, una copertina rigida, un carattere chiuso. Ma all’interno… tanti chicchi lucidi, succosi e dolci; tante parole che fanno bene, che alleviano, che fanno andare avanti; piccoli slanci di amore e di generosità.

I melograni sono fatti essere mangiati, i libri per essere letti, e noi per essere amati, per dare amore e per condividere ciò che di bello, di buono e di utile abbiamo ricevuto. Solo… non fermiamoci alle apparenze.

La scorza dura dei melograni può essere scalfita; una copertina, anche se non particolarmente appariscente, può celare un piccolo tesoro; una persona scontrosa può nascondere un bellissimo talento. Tutti e tre richiedono pazienza, tempo e amore.

E a proposito dei libri…

C’è chi passa tutta la vita a leggere senza mai andare al di là della lettura, restando appiccicati alla pagina.

Non percepiscono che le parole sono soltanto delle pietre messe di traverso nella corrente di un fiume, sono lì per farci arrivare all’altra sponda.

Quel che conta è l’altra sponda.

                                                                                                                  (José Saramago)

Se vuoi condividere questo e altri suggerimenti per riuscire ad arrivare all’altra sponda… ti aspetto lunedì 5 ottobre alle 18:00 al “Republic” di Rossano (Cs).

Un dolore condiviso è un dolore dimezzato. Una gioia condivisa è una gioia raddoppiata.


di Letizia Guagliardi | 30/09/2020

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it