We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - San Nilo, Patrono della Diocesi. Il Vescovo: Riconvertire la propria fede


Riconvertire la propria fede, da individuale a sociale e comunitaria. E’, questo, uno dei passaggi principali sui quali, riferendosi e spiegando il “Padre Nostro” si è soffermato il Vescovo di Rossano-Cariati Mons. Marcianò, nella serata di martedì scorso, nel corso della sua omelia presso la Chiesa di San Nilo. Mons. Marcianò – riferisce testualmente una nota di Comunicazione e lobbying Montesanto - ha esortato i fedeli a vivere e trasmettere, ogni giorno, il messaggio di una chiesa giovane ed aperta. Citando le Scritture, il Vescovo ha parlato anche di valori e principi, saldi ed inequivocabili, ai quali ogni Pastore della Chiesa, deve saper ancorare la propria missione pedagogica ed evangelizzatrice quotidiana. Servono – ha ripetuto  – “il bastone ed il vincastro”, per dare sicurezza. L’occasione ed il riferimento, autorevole e preciso, all’autorità ecclesiale, è servita a Mons. Marcianò anche per ribadire l’importanza, sostanziale e di metodo, di una scelta, come l’esposizione della Statua di San Nilo in Cattedrale, che forse aveva suscitato qualche sporadica e scomposta reazione, subito sopita. Pacate, comunicative e nette le parole del Vescovo, in costante ricerca di ascolto e dialogo con i fedeli: San Nilo è il patrono della Diocesi, ecco perché, per dare a tutti i fedeli del territorio diocesano la possibilità di avvicinarsi e di pregare col Santo, è normale, giusto e comprensibile che sia la Chiesa madre di tutte le chiese, rossanesi e dell’intera Diocesi, la Cattedrale, ad ospitare San Nilo, nella speciale ricorrenza del 1100esimo anniversario dalla nascita. La Parrocchia e la Chiesa di San Nilo – ha aggiunto mons. Marcianò – hanno indubbiamente il privilegio di annunciare e di far conoscere e percepire, soprattutto con i comportamenti, il messaggio sociale e comunitario di San Nilo a tutti i fedeli, di tutta la Diocesi di Rossano-Cariati. Erano presenti alla celebrazione eucaristica, anche Don Santo Battaglia, il Seminarista Claudio Cipolla e Don Vincenzo Miceli – Parroco della Chiesa di San Nilo. – Al termine della funzione la comunità parrocchiale di San Nilo ha offerto in dono al Vescovo un reliquiario.    

di Redazione | 24/09/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it