We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Russo a chi arriva da fuori regione: Stai a casa


“Bentornato, però ora ricorda che il virus può aver viaggiato con te. Non renderti responsabile di una catastrofe: stai a casa e proteggi la tua terra”. Ecco il messaggio diffuso nella cittadina ionica dal sindaco di Crosia, Antonio Russo. Una vera e propria campagna di comunicazione sociale, voluta dal Primo cittadino, nell’ambito delle tante attività di contrasto all’emergenza Covid-19, per sensibilizzare i cittadini che, con l’allentamento delle misure della Fase 2, stanno rientrando in città dalle diverse regioni del Nord. Già diversi cittadini, residenti a Crosia, hanno fatto rientro sul suolo comunale, tutti regolarmente censiti sul portale della Protezione civile regionale e prontamente verificati dagli agenti della Polizia locale. Molti di loro hanno già effettuato il tampone, altri sono in attesa di farlo. Tutti sono in quarantena domiciliare volontaria. “Questo – ha affermato il sindaco Russo – è il momento del buonsenso ed è probabilmente il momento più delicato dall’inizio dell’emergenza. Finora ognuno di noi ha fatto grandi sacrifici per attenersi alle regole, spesso anche privandosi della propria libertà. Ma era necessario per evitare, così come è stato fatto, che il virus attecchisse anche nella nostra comunità”. Intanto,  il Presidente del Consiglio comunale con delega al marketing istituzionale, Francesco Russo, circa l’attività di comunicazione sociale ha evidenziato che si è stato studiato un messaggio forte mirato a tutelare la nostra comunità. È un invito al buonsenso. Chi arriva dalle zone del nord non è un untore e a tutti diamo il bentornato. Occorre, però prudenza”. Il sindaco, dal canto suo, ha sottolineato che in queste settimane sono stati effettuati continui controlli. “Abbiamo trovato nei cittadini tantissima collaborazione. Possiamo dire di aver arginato il pericolo del Covid-19. Ora però con questa nuova fase, caratterizzata da una maggiore mobilità e dai rientri, per noi che siamo chiamati a vigilare ricomincia un nuovo periodo di controlli che dovranno essere più intensi di prima. Ecco perché ho chiesto la collaborazione di tutti i cittadini che si tramuta, inevitabilmente, in nuovi sacrifici. Sarà essenziale – ha aggiunto Russo - , soprattutto nelle prossime due settimane, rimanere vigili e attenti a tutte le regole di igiene e di distanziamento sociale. A quelli che rientrano, invece, chiediamo di rimanere a casa fino ad esito negativo del tampone. Quelli che ci preoccupano di più, però, sono gli eventuali rientri non censiti. Al momento non ce ne risultano ma gli agenti della Polizia locale insieme ai volontari dell’Anta e ai carabinieri stanno lavorando per individuare eventuali rientri non autorizzati. Anche in questo ho chiesto la collaborazione dei cittadini, affinché segnalino al Comune casi di cittadini che, a loro, avviso sono rientrati senza alcuna autorizzazione”. Antonio Iapichino


di Redazione | 10/05/2020

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it