We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - FOCUS GIOVANI – Per Covid19 laurea in remoto. L’esperienza di Valeria Sapia


di ANTONIO IAPICHINO - Il conseguimento della laurea ai tempi del Coronavirus. Prosegue il nostro viaggio fra i giovani di Mirto Crosia che in questi giorni stanno vivendo l’esperienza del raggiungimento di tale obiettivo attraverso una modalità finora non utilizzata, vale a dire, in video-collegamento. Da un punto di vista giornalistico, il bisogno di comprendere, quali sono le emozioni che i neo-dottori, stanno vivendo nell’approccio a questo metodo avviato dalle varie università italiane. Sicuramente una strategia pragmatica che consente ai diversi atenei di proseguire le proprie azioni formative, mediante la didattica  a distanza e, al contempo, di portare avanti le attività che un’istituzione importante come l’università deve effettuare, quali, appunto, le sedute di laurea. Fra i giovani crosimirtesi che hanno effettuato la discussione della tesi da remoto c’è  Valeria Sapia, che nei giorni scorsi si è laureata in Scienze dell'amministrazione presso l’Università della Calabria. “Non avrei mai immaginato – ha detto - di vivere in questo modo uno dei giorni più importanti della mia vita, in piena pandemia, con un'atmosfera tesa e piena di preoccupazioni, ma nonostante tutto sono riuscita a coronare uno dei miei sogni”. Nella neo-dottoressa Sapia dapprima ha regnato una sorta di scoraggiamento, poi si è adattata affrontando la realtà con uno spirito ottimistico. “Appena ho saputo di dover sostenere on-line la seduta di laurea, considerata la forte emergenza che in questo periodo sta colpendo il mondo, la prima sensazione è stata quella di sconforto. Tutto quello che avevo immaginato e sognato per "il mio giorno" l’avrei dovuto mettere da parte”. E ha aggiunto. “Le ultime settimane prima del 24 marzo sono state una corsa contro il tempo: continui cambiamenti, stanchezza, nervosismo. Nonostante lo sconforto iniziale ho pensato che, indipendentemente da come si sarebbe svolto, quello era un giorno da festeggiare, un giorno importante della mia vita”. Infatti, cosi è stato. “La mattina del 24 marzo – ha commentato la giovane Valeria Sapia -  io e la mia famiglia ci siamo preparati regolarmente, come avevamo programmato. Proprio come se tutto fosse avvenuto nella totale normalità. Ho sostenuto la seduta on-line dal salotto di casa, per l’occasione ben addobbato, fra i confort della mia abitazione”. Ma la commozione non è mancata. “C’è stata una grande emozione nel sentire proferire la fatidica frase: "La proclamo dottoressa in Scienze dell'amministrazione"”. La dottoressa Sapia è consapevole che <>. Intanto, ha auspicato che questa emergenza possa passare il più presto possibile e in modo da “poter ritornare ad abbracciarci più di prima”.


di Redazione | 05/04/2020

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it