We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - FOCUS GIOVANI – Laurearsi ai tempi del Covid19. La testimonianza di Ermete Cinelli


di ANTONIO IAPICHINO - Laurearsi ai tempi del Coronavirus. Quest’esperienza è stata vissuta anche da alcuni ragazzi di Mirto Crosia. Il sogno di ogni studente universitario è il raggiungimento dell’agognato obiettivo: la laurea. Ottenere il titolo accademico, in un contesto che consente, anche, l’opportunità di una concreta condivisione di carattere sociale. Per noi italiani e calabresi in particolare, ogni ricorrenza ha sempre rappresentato un’occasione per pianificare momenti di socializzazione e di convivialità. In attesa di superare l’attuale emergenza sanitaria, intanto, le scuole e le università italiane sono state costrette a organizzare le lezioni attraverso la didattica a distanza e, persino, le sedute di laurea da remoto. Un adattamento immediato da parte delle singole istituzioni, sfruttando al meglio, come è giusto che sia, le nuove tecnologie. Le nuove generazioni, dal canto loro, si adattano facilmente ai cambiamenti, quando si tratta di usare i nuovi strumenti comunicativi. Per quanto riguarda i festeggiamenti delle lauree, sicuramente non sono annullate, ma semplicemente rinviate a data da destinarsi. Anche a Mirto Crosia alcuni ragazzi hanno vissuto questa esperienza. Oggi e, nei giorni a seguire, avremo l’opportunità di approfondire il pensiero dei neo-dottori. Ermete Cinelli, diventato, nei giorni scorsi, dottore in ingegneria informatica, presso il Politecnico di Torino, ha espresso la propria soddisfazione per il risultato raggiunto e, al contempo, ha commentato: “La passione e l'ardore per quello che studio mi hanno sempre animato, fin da quando mi sono iscritto all'università. Chi avrebbe mai potuto immaginare che mi sarei laureato proprio ai tempi del Covid-19? E così, la mattina del 17 marzo 2020, mi sono svegliato e mi sono ritrovato dottore, dopo aver ricevuto una semplice comunicazione via email. È stato simpatico! Non sono stato proclamato in pubblico, ma attraverso uno schermo! Sarà da raccontare. Però, alla fine – ha aggiunto - l'importante è aver raggiunto l'obiettivo. Ci sarà modo di festeggiare per davvero quando tutto questo sarà finito”. Intanto, il neo dottore Cinelli è già concentrato sui nuovi corsi per arrivare, un giorno, a conseguire la laurea magistrale. “D’altronde -  ha concluso - i latini affermavano: "Per aspera ad astra". È attraverso le asperità che si arriva fino alle stelle! Perciò, non bisogna mai mollare quando si desidera veramente qualcosa”.


di Redazione | 04/04/2020

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it