We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Trebisacce (Cosenza) - 2019, Mundo: Un anno di grande lavoro e risultati


Quando si giunge alla fine di un percorso, in questo caso al termine di un anno caratterizzato da un lavoro costante e da risultati importanti, è giusto tracciare un bilancio che consegni alla memoria il ricordo dei risultati raggiunti. 
Non è stato un anno semplice il 2019 – ha dichiarato il Sindaco di Trebisacce Franco Mundoma sicuramente sono stati 365 giorni di grandi successi, che ci hanno permesso di contribuire alla crescita di Trebisacce rafforzando la volontà di conseguire risultati sempre più lusinghieri. Sotto il profilo dei lavori pubblici siamo riusciti ad ottenere finanziamenti per oltre 10.000.000 di euro, di cui una consistente fetta è relativa all’edilizia scolastica. Siamo orgogliosi di poter dichiarare che il Comune di Trebisacce vanta un patrimonio immobiliare scolastico tra i più moderni e sicuri d’Italia. Sempre in ambito scolastico non sono mancati progetti dedicati alla sicurezza, alla legalità, all’educazione ambientale, alla lotta contro la dipendenza, il potenziamento della mensa scolastica e iniziative innovative come la creazione di un’azienda agraria affidata ad un istituto d’istruzione superiore, senza dimenticare la scelta di dotare le aree pertinenti agli edifici scolastici, ammodernate e rese ancora più sicure, di postazioni ludiche per i più piccoli. Abbiamo operato per accrescere il welfare nel nostro territorio, con progetti quali Prevenzione è Vita, a cui hanno partecipato centinaia di cittadini, e rendendo Trebisacce una città cardioprotetta, forte dell’installazione di oltre 15 defibrillatori semiautomatici, a cui abbiamo abbinato la formazione gratuita per l’uso degli stessi.

Abbiamo reso la spiaggia accessibile a tutti, grazie alla creazione di una “Spiaggia attrezzata” per disabili. Allo stesso tempo con i PAC Anziani e PAC Infanzia abbiamo da un lato sostenuto famiglie in difficoltà nella cura dei loro cari e dell’altro creato occasione di lavoro per tanti bravi operatori del settore presenti sul territorio. A ciò va aggiunto la convezione sottoscritta con la Misericordia di Trebisacce, il rinnovo del progetto di integrazione SPRAR, la creazione di uno sportello dedicato alla lotta alla violenza contro le donne, curato dal centro antiviolenza Fabiana di Corigliano, la creazione dei parcheggi rosa, tutti elementi che evidenziano la nostra attenzione per le fasce più deboli della nostra società.

Il conseguimento della sesta Bandiera Blu e della seconda Bandiera Spiga Verde, l’installazione della Casetta dell’acqua, le giornate di sensibilizzazione ecologica, e i risultati della raccolta differenziata che continuano a crescere testimoniano che il 2019 è stato un anno all’insegna della attenzione per l’ecologia e per l’ambiente, scelta doverosa per un Comune come quello di Trebisacce che guarda al domani. Non sono mancate le attività di valorizzazione delle nostre eccellenze, a partire dal Biondo di Trebisacce, oggi oggetto di studio di importanti università e finalmente al centro dell’attenzione di un consorzio di produttori fortemente voluto da questa amministrazione. Tangibili e visibili i lavori per il miglioramenti della rete idrica (con un risparmio di 250.000 mc di acqua), gli interventi sullo Stadio G. Amerise che oggi vanta un campo da gioco di alto livello e che continua ad essere interessato da opere di ammodernamento, quelli che hanno avuto ad oggetto il cimitero, le strade, l’illuminazione pubblica, il palazzo comunale, l’autostazione, la Fornace, solo per fare alcuni esempi. Siamo cresciuti anche sotto il profilo interno, adottando scelte moderne come la digitalizzazione degli atti, la contrattazione decentrata e il sistema di customer satisfaction.

Non abbiamo tralasciato l’importante aspetto del turismo, con una stagione estiva strepitosa, investendo sulla stagione teatrale e lavorando con passione su un progetto importante quale Sibari e la Costa dei tre miti, finanziamento dal Ministero della Cultura, che ci vede Comune capofila. Tutto ciò senza mai abbassare la guarda e senza smettere di lottare per evitare che Trebisacce venga spogliata dei suoi servizi, per l’Ospedale Chidichimo e per far si che la dignità degli studenti delle nostre scuole non venga calpestata.

E’ stato un anno intenso, pieno di sfide: le abbiamo affrontate tutte a testa alta e guardando indietro, a questi 12 mesi, non posso che dichiararmi fiero del lavoro posto in essere da me, da tutta la squadra che opera al mio fianco, dai colleghi amministratori, dai responsabili d’area, da tutti coloro che sono parte della macchina comunale, e dai cittadini di Trebisacce.

Insieme, uniti, siamo stati capaci di custodire e far crescere la nostra casa, Trebisacce.

Ora inizia una nuova sfida, un nuovo anno che ci vedrà di nuovo protagonisti. Uniti, per il bene della nostra terra, per il futuro dei nostri figli, continueremo a crescere, e a lavorare per un territorio che merita tutta la nostra passione. Buon anno a ciascuno di voi”.


di Redazione | 02/01/2020

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it