We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Zonadem ha realizzato un incontro su alta velocità e infrastrutture


Si è svolto presso il palateatro comunale “G. Carrisi” di Mirto un incontro su “Alta velocità e infrastrutture” organizzato da Zonadem. Interazione e confronto alla presenza del senatore Salvatore Margiotta, sottosegretario di Stato a Infrastrutture e Trasporti. Nell’organizzare l’iniziativa il consigliere regionale Mimmo Bevacqua ha ritenuto doveroso partire da Mirto Crosia per discutere di un tema nevralgico che “deve essere la sfida più importante della classe dirigente”. I  lavori sono stati coordinati dalla consigliere comunale Maria Teresa Aiello. Nel portare i saluti il vicesegretario del Pd cittadino, Domenico Beraldi, ha parlato del rinnovamento del partito, in vista delle elezioni regionali; ha sottolineato che il circolo di Crosia ha avviato già questo rinnovamento con un nuovo coordinamento. A giudizio di Beraldi  l’innovazione non comporta una età anagrafica ma una mentalità nuova. Si sono, poi, susseguiti vari interventi: Nilo Le fosse, storico esponente di Zonadem, che, fra l’altro, ha chiesto al senatore tempi certi per il 3 Megalotto della 106. Mimmo Bevacqua,  dal canto suo, ha annunciato un lungo tour, su tutto il territorio per affrontare, con i cittadini, riflessioni ad ampio raggio per accorciare il divario tra la gente e le istituzioni. Ha evidenziato che il Frecciargento da Sibari è una realtà “partita – ha commentato - dalla mia Commissione. Grazie, anche, all'assessore Musmanno il risultato è arrivato. Non deve essere salutato come un successo ma solo una possibilità in più per i cittadini e un recupero rispetto alle altre realtà che già da tempo usufruiscono del servizio”. Per Bevacqua “Se il Mezzogiorno non cresce, l'Italia non cresce”. Il capogruppo in Consiglio regionale Mimmo Battaglia ha ripreso il leit motiv delle scelte di Governo, cioè a dire la ripresa in tutti i settori nevralgici calabresi: dal Piano dei trasporti approvato dopo 20 anni ai rifiuti fino al macrolotto. Parola d'ordine da respingere: marginalità. Il sottosegretario Salvatore Margiotta ha invece focalizzato le attenzioni del Governo e le maggiori sinergie da mettere in campo. “Su infrastrutture e trasporti si misura il Paese e il grado di civiltà, oltre che di democrazia. Da uomo del Sud proverò ad avvicinare le distanze con il Nord iniziando a invertire il trend”. E ancora. “Nel prossimo contratto di programma con Rfi inseriremo l'alta velocità da Battipaglia a Salerno. 1 miliardo e 800 milioni di investimenti annunciati e stabiliti da Rfi per la Calabria. Per la 106 Jonica, invece, ad agosto 2017 il Cipe aveva fatto sperare il lieto fine. In realtà si è fatto molto ma non ci siamo ancora. Sia per la prima che per la seconda tratta l'Anas sta valutando la rispettiva ottemperanza e appena avremo l'ok sulla verifica partiranno i lavori con il progetto esecutivo. Si può dare risposta importante e diretta da quel momento”.  Antonio Iapichino 


di Redazione | 28/11/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it