We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - 250 giovani per il Grestival. Ha vinto la parrocchia “Divin Cuore” di Mirto


di ANTONIO IAPICHINO - Ampia partecipazione di giovani alla terza edizione del “Grestival”. Ragazzi provenienti da ben 13 parrocchie della Diocesi di Rossano – Cariati sono giunti al palazzetto dello sport di Mirto Crosia. Un’azione dinamica pianificata dall’equipe del Servizio di pastorale vocazionale giovanile della stessa Diocesi rossanese. La rassegna rappresenta un'opportunità per radunare tutti i giovani e in modo particolare gli animatori che durante il periodo estivo svolgono il servizio di animazione nelle parrocchie a favore dei bambini e dei ragazzi. Infatti si presenta come un Festival dei Grest. Ogni gruppo di animatori ha preparato un'esibizione. Il tema del Grstival di quest’anno è stato “Ora è il momento”. Al primo posto si sono classificati i giovani della parrocchia “Divin Cuore” di Mirto Crosia, al secondo posto quelli di “San Gaetano Catanoso“ di Corigliano e al terzo posto i giovani Gonzaniani di Rossano centro.  Questa terza edizione – ha commentato don Domenico Simari, responsabile diocesano del servizio di pastorale vocazionale e giovanile -  “è stata veramente ricca di sorprese e molto curata nelle esibizioni ragazzi delle parrocchie. Tre giovani presentatori: Giacomo Diaco, Mario Graziano e Filomena Capalbo (quest’ultima attrice comica rossanese)”. Ampia partecipazione da parte dei parroci che hanno accompagnato e sostenuto i giovani. Nella cittadina ionica è giunto anche l’Arcivescovo, mons. Giuseppe Satriano, il quale ha rivolto un saluto di gioia ai presenti e ha sottolineato la bellezza dell'esperienza del Grestival, che ormai da tre anni i giovani stanno vivendo. C’è stata una giuria d’eccezione, costituita dalla band Saving Rock, composta da due frati, insieme a sei giovani di Bisignano che ha animato con tanto entusiasmo e passione; due famiglie provenienti dalla Romania, mentre il presidente di giuria è stato Mimmo Vitale, socio dell'Unitalsi e responsabile della mensa Caritas di Rossano. Prima della premiazione è stato vissuto un momento di profonda preghiera, guidata da don Domenico Simari, il quale ha invitato i giovani a risvegliare in loro la capacità di puntare lo sguardo verso il cielo per riscoprire la loro esistenza come un dono da amare e custodire perché “ora è il momento di lasciarsi riscaldare il cuore dalla parola di Dio che libera dalla morte e dal non senso dischiudendo l'orizzonte dell'amore pieno. Come la mongolfiera, la vita di ogni giovane – ha proseguito don Domenico - è invitata a lasciarsi raggiungere dal calore del fuoco della fede, lasciando cadere ogni zavorra che soffoca la speranza, per librarsi dentro un'esistenza luminosa e coraggiosa nella gratuità”. Al termine ogni parrocchia ha ricevuto un attestato di partecipazione e ciascun giovane un piccolo calendario con tutte le iniziative da vivere insieme (palestra del cuore, campo invernale, scuola animatori, marcia dei giovani, meeting e l'esperienza esaustiva del cammino).


di Redazione | 15/10/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it