We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - La magia di “Novecento” con Ulderico Pesce al Teatro Sybaris


C’è grande attesa per “Novecento” di Alessandro Baricco, il secondo appuntamento di “Radure - V edizione di Invito al Teatro”, la rassegna teatrale ideata ed organizzata dall’associazione culturale Aprustum, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la Gas Pollino.  Lo spettacolo in programma domenica 6 ottobre alle 18,30 al Teatro Sybaris vedrà protagonista Ulderico Pesce, fra i più grandi interpreti del teatro di narrazione del panorama italiano, nonché autore e regista di tanti spettacoli di successo. Il poliedrico artista lucano è molto conosciuto ed apprezzato dal pubblico castrovillarese, che nel corso degli anni ha avuto modo di apprezzare diversi suoi spettacoli di denuncia ed impegno civile, tra questi ricordiamo: “Petrolio”, “Moro: i 55 giorni che cambiarono l’Italia”, “L’innaffiatore del cervello di Passannante”, “Storie di scorie: il pericolo nucleare italiano” e “FIATo sul collo: la lotta degli operai Fiat di Melfi”.  Questa volta porterà in scena uno spettacolo che da decenni non smette di incantare: “Novecento” che nel 1994 Baricco scrisse per il grande Eugenio Allegri e da cui Tornatore trasse il capolavoro “La leggenda del pianista sull’oceano”. È la storia del più grande pianista che abbia mai suonato sull’oceano, fatta di musica e di mare; di viaggi e di stelle; di racconti sussurrati da una conchiglia accostata all’orecchio. Una storia assurda come la vita e poetica come la musica. Una leggenda, come il suo nome: Danny Boodman T. D. Lemon Novecento, figlio di emigranti e nato su una nave, il Virginian, che negli anni tra le due guerre faceva la spola tra Europa e America con il suo carico di miliardari e di gente qualunque. Abbandonato in fasce sul pianoforte a coda della prima classe, Novecento viene allevato dai marinai della nave. Già a otto anni la musica diventa il suo mondo e in poco tempo impara a suonare "gli ottantotto tasti del pianoforte come un Dio". In trentatré anni passa per tanti porti, ma non scende mai a terra. La nave sarà la sua vita e la sua tomba. Promuovere il teatro di qualità  è un impegno che per Aprustum dura da 25 anni, ed è proprio in questo solco che si  colloca  Radure, un disegno culturale di ampio respiro con un particolare sguardo al teatro rivolto ai giovanissimi.


di Redazione | 04/10/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it