We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Riparte l’attività dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano


Riparte l’attività dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano-Comitato provinciale di Cosenza per l’anno 2019-2020. È fresco di nomina anche il suo nuovo presidente nella persona del Prof. Giuseppe Ferraro, giovane storico originario di Longobucco, da anni impegnato nella ricerca storica, nella didattica della storia e nella valorizzazione culturale del territorio, in corsi di formazione del personale docente e degli studenti. A Ferraro e al consiglio direttivo sono subito giunti gli auguri di buon lavoro da parte del prefetto Francesco Paolo Tronca, commissario straordinario dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano di Roma. In questa settimana Ferraro ha già indicato una serie di attività che l’Istituto porterà avanti per il periodo 2019-2020 insieme al consiglio direttivo, formulando anche gli auguri agli studenti per l’inizio del nuovo anno scolastico e per il prossimo anno accademico nelle università calabresi.         
L’Istituto per la storia del Risorgimento italiano è una delle più antiche istituzioni culturali e di ricerca presenti in Italia, nato nel 1906. Ha sede a Roma nel complesso monumentale del Vittoriano, il presidente è nominato dal ministro per i Beni e le attività culturali, gestisce il Museo del Vittoriano. Il Comitato provinciale di Cosenza dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano ha una storia decennale, tra le sue finalità, come si evince dall’art. 1 dello statuto, si evidenziano quelle: di promuovere e facilitare principalmente gli studi sulla storia d’Italia del periodo preparatorio dell’Unità e dell’Indipendenza sino al termine della Prima guerra mondiale. Considerando però che tutta la Storia è storia contemporanea, ovvero che le domande sul passato muovono sempre da esigenze dell’attualità, promuove e facilita gli studi e le ricerche anche su tutta la Storia moderna e contemporanea fino ai giorni nostri (per una maggiore precisione dal Settecento all’età contemporanea), raccogliendo documenti, pubblicazioni, cimeli, curando edizioni di fonti e di memorie, organizzando congressi scientifici, attività di ricerca e di didattica, percorsi di cittadinanza e costituzione, corsi di formazione per studenti e docenti, seminari e convegni, attività di alternanza scuola lavoro, sostegno per tirocini formativi rivolti gli studenti delle lauree triennali e magistrali, post-laurea e per la realizzazione di percorsi didattici, la stesura di tesi di laurea e dottorali o pubblicazioni che hanno come finalità la promozione del territorio regionale calabrese e non solo. Al suo interno sono attivi anche un laboratorio per lo studio delle classi dirigenti, un osservatorio sull’attualità con speciale riferimento ad alcune problematiche come le migrazioni, il neoborbonismo, i modelli di comunicazione, per la formazione permanente dei docenti, per l’insegnamento della storia e della  didattica. Tutta l’attività del Comitato provinciale di Cosenza è supportata e monitorata da un Comitato scientifico e da una Commissione didattica. I due gruppi vedono la collaborazione, il confronto e attività di lavoro, dei principali studiosi del periodo storico e delle problematiche trattate.                      
 Il nuovo presidente ha dichiarato che l’Istituto per meglio espletare le sue finalità deve portare avanti un’azione omogenea su tutto il territorio. Un territorio si valorizza- ha ribadito Ferraro- e si sviluppa solo conoscendolo, la storia e la cultura, sono le due chiavi fondamentali della porta dello sviluppo che deve essere economico- turistico, ma anche umano, sociale e culturale. (D.B.)                     


di Redazione | 24/09/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it