We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rende (Cosenza) - Settembre rendese: oltre di 1000 visitatori per taglio nastro Geni comuni


Più di 1000 presenze per la cerimonia inaugurale di Geni Comuni! Inaugurata la sesta edizione della mostra-concorso, negli spazi del Museo del Presente di Rende. Progetto promosso da LLP EVENTI di Luigi Le Piane a cura di Roberto Sottile e Mariateresa Buccieri. Esordio della 53° edizione del Settembre Rendese. Ad ideare la manifestazione, l’amministrazione comunale di Rende. Cofinanziato dalla Regione Calabria con ”Avviso pubblico per la selezione e il finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali per la qualificazione ed il rafforzamento dell’offerta culturale presente in Calabria - Annualità 2017”. Cartellone curato dal direttore artistico Marco Verteramo.

A tagliare il nastro del percorso museale: l'assessora alla cultura del comune di Rende Marta Petrusewicz; i curatori della mostra Luigi Le Piane, Roberto Sottile e Maria Teresa Buccieri.

“Geni comuni è un'esperienza profondamente democratica – afferma l'assessora Petrusewicz- nata, in origine, per sostenere gli artisti del territorio, offrendo loro uno spazio dove esprimersi. Sensibile al desiderio di chi ha voglia di esprimersi nell'arte figurativa anche se non professionalmente. In questi anni l'iniziativa è cresciuta di prestigio a livello nazionale. Un percorso che ospita, in questa edizione, ben 70 artisti- conclude l'assessora- dunque, è aumentata esponenzialmente la partecipazione ora anche di professionisti giunti da tutta Italia”.

Dal 13 al 28 SettembreGeni Comuni ospita, nelle sale del Museo del Presente, le opere di ben 70 artisti giunti da tutta Italia, dall'estero e con una particolare attenzione ai talenti del territorio. Pittura, scultura e fotografia. Un allestimento articolato in cinque sezioni a cura del personale del Museo del Presente: le opere selezionate per la rassegna 2019; la sezione fuori concorso dedicata ai vincitori dell'edizione 2018; la sezione videoarte all'interno il progetto “Gene” a cura di Ignorarte con ventisette artisti. Si tratta di un laboratorio creativo, interattivo per il pubblico. Infine, torna la sezione nazionale Rotary. All'interno del percorso espositivo la grande installazione realizzata dall'artista Nando Segreti “Colorando Geni Comuni”. A dare la prima “pennellata” sulla grande tela bianca l'assessora Petrusewicz. Il percorso museale prevede, poi, l'omaggio dell'artista Segreti, realizzato con materiale di riciclo, alla rassegna giunta alla sua sesta edizione.

La commissione valutatrice sarà composta da: Marta Petrusewic; Roberto Sottile; MariaTeresa Buccieri; Giulia Fresca; Annamaria Lico; Luciano Romito; Francesco Mannarino e Loredana Pastore.

La collettiva si potrà visitare fino al 28 Settembre 2019, negli spazi dell Museo del Presente, in piazza R. Kennedy Rende Cs dal Martedì al Sabato escluso lunedì e festivi, dalle ore 9 alle ore 13, e dalle ore 16 alle ore 20, Ingresso Libero.


di Redazione | 17/09/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it