We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roseto Capo Spulico (Cosenza) - In piazza azzurra si parlerà di qualità e territorio nelle mense scolastiche


Se è vero che, come denunciano più ricerche e riviste specializzate internazionali, in Europa i tassi di sovrappeso ed obesità infantile oscillano tra il 21 e il 35 per cento, con i Paesi dell’area mediterranea che restituiscono i risultati peggiori. Se è dimostrato che tra questi Paesi c'è l’Italia, che vede così certificato il fallimento delle proprie abitudini alimentari. Se è documentato che, limitando l'analisi al nostro Paese, la maglia nera del sovrappeso e dell’obesità infantile spetta alla Campania, seguita dal Molise e dalla Calabria nella quale, negli anni ’60 del secolo scorso, veniva studiata, certificata e promossa la cosiddetta dieta mediterranea. E se, infine, terre in cosiddetto ritardo di sviluppo (industriale), su tutte la penisola calabrese, attraverso il ritorno manageriale alla terra ed all’entroterra delle nuove generazioni stanno dimostrando che laddove resiste una straordinaria biodiversità vi è preziosa ed inimitabile ricchezza naturale sulla quale, oltre ogni parametro del PIL, si può investire con mutate consapevolezze per condividere autentica qualità della vita, eco-sostenibilità, economia circolare e benessere durevole dei territori e delle comunità locali. Se su tutto ciò siamo d’accordo e se, inoltre, siamo consapevoli che occuparsi e preoccuparsi di cibo, di educazione e di sovranità alimentare significa occuparsi e preoccuparsi anche e direttamente dei mutamenti climatici globali, allora non appaia più scandaloso, provocatorio o addirittura elitario esigere che all’ordine del giorno nell’agenda politica locale e regionale vi sia la tutela della qualità e della territorialità del cibo e dei prodotti nelle mense scolastiche dei nostri figli.

È intriso di questo spirito, di questa visione e di questo senso di militanza il progetto itinerante di sensibilizzazione che Otto Torri sullo Jonio, impegnata da oltre 20 anni nella valorizzazione del patrimonio identitario come scelta economica glocale, sta condividendo nei territori per la costruzione di un manifesto regionale per l’educazione alimentare.

DALLA SALUTE DEI BAMBINI DIPENDE LA SALUTE DEI TERRITORI, DELL’ITALIA E DEL PIANETA. – È, questo, il titolo del confronto pubblico che Giovedì 22 Agosto, ancora una volta a Roseto Capo Spulico, dalle ore 19, nella centralissima Piazza Azzurra farà da cornice e darà il via ufficialmente sul Lungomare degli Achei alla 4a edizione 2019 del Villaggio delle Identità e delle Eccellenze. – L’evento, fortemente voluto e condiviso ancora una volta con l’Amministrazione Comunale di Roseto è promosso dall’Associazione Otto Torri sullo Jonio che ringrazia, unitamente alla Giunta Municipale ed allo staff amministrativo, il Sindaco Rosanna Mazzia, da qualche mese anche presidente nazionale del Club Borghi Autentici d’Italia, per la bella e distintiva sensibilità umana ed istituzionale che da anni conferma rispetto a temi e questioni assenti nel dibattito politico locale.

Insieme al Comune e ad Otto Torri, supportano l’iniziativa la Comunità Slow Food per la valorizzazione dell’identità enogastronomica arbëreshë cosentina e la rete territoriale Siamo tutti co-produttori promossa da Otto Torri sullo Jonio in collaborazione con la Condotta Slow Food Pollino Sibaritide Arberia. – Coordinati da Lenin Montesanto Direttore di Otto Torri sullo Jonio, interverranno il Sindaco di Roseto Rosanna MazziaViviana Salmena, Biologa Nutrizionista delle Terme Sibarite di Cassano J., Roberto Matrangolo Portavoce della Comunità Slow Food Arberia cosentina, la pediatra CarmelaMaradeiPaola Granata Presidente di Confagricoltura Cosenza, TommasoFigoli in rappresentanza di Primaevitas, progetto sperimentale del Frantoio Figoli per un extravergine destinato ai bambini nato in collaborazione con una spin-off dell’Unical, Marina Smurra del Consorzio Siciliano Le Galline Felici, Cesare Anselmi Segretario Condotta Slow Food Pollino Sibaritide Arberia, Nadia Viola, Cardiologa Ospedale Castrovillari e Giuseppe Sarandriadel Dipartimento Ispettorato centrale tutela qualità e repressione frodi prodotti agroalimentari/MIPAAFT.


di Redazione | 22/08/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it