We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Grillo nominata nel Consiglio delle Autonomie Locali


CORIGLIANO-ROSSANO – Per la Città di Corigliano-Rossano e per tutto il territorio poter esprimere un proprio rappresentante in seno al Consiglio delle Autonomie Locali (CAL) rappresenta garanzia di partecipazione democratica e di consultazione nei processi decisionali, nell’ottica del principio di sussidiarietà, nell’esercizio delle funzioni regionali e nel confronto tra Regione e Comune. – È quanto dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Marinella Grillo dicendosi onorata per la sua nomina come componente del CAL per la categoria Presidenti di Consigli comunali del collegio della Provincia di Cosenza da parte del Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto; un riconoscimento importante – conclude la Presidente – che, insieme ad altri, contribuirà ad offrire strumenti ed opportunità non soltanto nel governo della Città ma nella stessa costruzione e condivisione dell’agenda politico-programmatica di tutto il territorio.

Organo rappresentativo del sistema delle autonomie locali il Consiglio delle Autonomie locali è stato istituito per favorirne l’intervento nei processi decisionali della Regione e di attuare i princìpi di consultazione e cooperazione permanente tra Regione ed Enti locali. Tra le competenze, il CAL esprime parere obbligatorio sulle proposte di atti all’esame del Consiglio Regionale che attengono alla determinazione o modificazione delle competenze degli Enti locali; al riparto di competenze tra Regione ed enti locali ovvero tra Enti locali; alla istituzione di enti e agenzie regionali; al conferimento o alla delega di funzioni e delle relative risorse; alle modificazioni territoriali; alla proposta di bilancio regionale; alle proposte relative ad atti di programmazione generale; alle modifiche statutarie; alle modifiche della presente legge; alla delegificazione e semplificazione amministrativa e ad ogni altra questione che abbia ricadute sul sistema delle autonomie locali e su quanto demandato dallo Statuto e dalle leggi regionali. – Il Consiglio delle Autonomie locali può esprimere inoltre eventuali osservazioni su tutte le altre proposte depositate in Consiglio regionale. A tal fine dette proposte sono comunicate al Consiglio delle Autonomie locali secondo le modalità stabilite dal Regolamento interno del Consiglio regionale. – I componenti del CAL decadono con la cessazione dell’incarico. A sostituzione dovrebbe essere nominato il primo dei non eletti della lista di appartenenza. La lista risulta esaurita. La proposta, poi accolta, di nominare Marinella Grillo perché presidente del consiglio comunale di Corigliano-Rossano, il più grande demograficamente e la terza città più grande della Calabria, era stata avanzata dal Presidente del Consiglio Regionale delle Autonomie Locali Salvatore Lamirata. 

 


di Redazione | 11/08/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it