We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Nonno Maurizio ha compiuto cento anni


di ANTONIO IAPICHINO - Una gran festa a Mirto Crosia per un evento eccezionale. Maurizio Muraca ha compiuto cento anni.  Attualmente l’unico centenario nato a Crosia. Parenti e amici hanno solennizzato l’importante tappa del cittadino crosiota, con una festa realizzata presso una struttura turistico-ricettiva del centro ionico. Da evidenziare che poche persone sono nate a Mirto. Il signor Muraca è uno di queste. Infatti, nato nel 1919, all’epoca la vita urbana del paese si svolgeva nella zona “Mirto Castello”. Fu soltanto negli Anni Cinquanta e soprattutto negli anni Sessanta che poi, pian pianino, iniziò ad avviarsi lo sviluppo della frazione Mirto, che oggi conta quasi 10 mila abitanti. Maurizio Muraca nella vita è stato un abile carpentiere specializzato. Si potrebbe definire un artigiano di altri tempi. Ha vissuto l’esperienza dell’emigrazione. Un fenomeno comune negli anni Settanta. È stato per oltre dieci anni in Germania. Tanti sacrifici per sostenere la propria famiglia. Il signor Muraca ha affrontato le difficoltà della seconda Guerra mondiale. Spedito in Africa, è stato congedato soltanto dopo un ferimento. Era sposato con Immacolata Amone. Insieme hanno cresciuto sei figli, uno dei  quali passato a miglior vita (Giuseppe) e Filippo, Francesco, Maria (questi ultimi due gemelli) Costanza e Vincenzina. Maurizio Muraca è nonno di tanti nipoti: 14 in linea diretta e 30 figli dei nipoti. Insomma, complessivamente sono 44. In occasione del centesimo compleanno, si è svolta una manifestazione solenne, degno di questo nome, con tanto di banda musicale, la “Giacomo Puccini - Città di Crosia”,  guidata dal maestro Salvatore Mazzei. Per l’occasione il centenario ha ricevuto la visita di tanta gente, fra cui quella dei parroci don Umberto Pirillo (Divin Cuore), don Giuseppe Ruffo (San Giovanni Battista), don Claudio Cipolla (San Francesco d’Assisi),  don Giuseppe De Simone (Rettore Madonna della Pietà) e don Viju George (Sacro Cuore Destro di Longobucco). Con loro anche i medici che seguono il suo stato di salute, il sindaco di Crosia, Antonio Russo, il vicesindaco Gemma Cavallo e il Presidente del Consiglio comunale, Francesco Russo. Gli amministratori locali, a nome dell’intera cittadina ionica, oltre a un messaggio augurale personale e a un omaggio floreale, hanno consegnato una targa ricordo. Il neo centenario, durante i festeggiamenti ha interagito con i propri ospiti e si è prestato a farsi immortalare dai numerosi obiettivi delle macchine fotografiche e cellulari, in modo da conservare anche nell’immagine reale, oltre che nel cuore di ciascuno degli intervenuti, questi importanti momenti.


di Redazione | 02/08/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 cartolandia nuovo 2015 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it