We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Louis Gió Palopoli a Taranto vince il Premio speciale della critica al Concorso international music competion for youth Dinu Lipatti


Louis Gió Palopoli è il vincitore del Premio speciale della critica al Concorso international music competion for youth Dinu Lipatti, svolto a Taranto, alla presenza di un folto e qualificato pubblico, presso il salone delle rappresentanze della Provincia.  Il giovanissimo Louis Giò Palopoli (appena 11 anni) ha conseguito il Diploma di Primo Assoluto nella sezione pianoforte Cat. B valutato da Giudici di comprovata fama internazionale, vale a dire, M° Cosimo Damiano Lanza (presidente),  M° Giacomo Colafelice,  M° Sow Mun Fan, M° Marcello Forte, M° Antonio Stragapede, M° Sorin Lucretius Suciu e M° Agnese Urso. Tra i 16 finalisti scelti tra tutti gli assoluti di sezione e categorie diverse c’è anche il piccolo Louis che si è imposto con fermezza e decisione nell’esecuzione di Rachmaninov, conquistando il consenso di giurati e pubblico in sala e che lo vedranno vincitore del premio della critica, assegnato dai giornalisti Gabriella Casabona, Franco Leggieri e Francesco Ruggeri.  Anche l’edizione 2019 di questo concorso ha avuto un ampio successo, sia in termini qualitativi e sia un punto di vista numerico. Quest’anno l’importante competizione si è svolta a Taranto, anche per onorare il suo storico direttore artistico, il M° Cosimo Damiano Lanza, pianista e clavicembalista di fama internazionale, originario di Leporano, dove tuttora vive, quando non è in giro per il mondo, e dirige l’Accademia Musicale Mediterranea. Per Louis Giò Palopoli non è il primo premio. Anzi. Pur essendo un bambino di appena 11 anni, al suo attivo ha già la partecipazione a oltre 50 concorsi internazionali, effettuati in soli 3 anni, conquistando i primi posti assoluti, premi speciali, concerti premi, borse di studio e trofei.  Louis Giò Palopoli, di Mirto Crosia, è considerato dalle diverse giurie internazionali il “piccolo Mozart”. Una vera e propria giovane promessa del pianismo italiano. I pezzi che egli propone non sono semplici brani che vengono affidati a un bimbo. Infatti, nonostante la sua tenera età, ha un repertorio di alto livello, come ad esempio Bach: Fuga Bwv 952, il Contrappunto Bwv 1080 n° 2; SCARLATTI: Sonata K1, Toccata; Beethoven: Variazioni sul tema Paisiello; Mozart: Sonata KV 310; Chopin: Studio op. 10 n° 3 e 9, op. 66 Fantasia Improvviso, Polacca op. 53, Notturno n° 20, Valzer op. 64 n° 1; Rachmaninoff: Momento Musicale op. 16 n° 4 e Preludio op. 23 n° 5; Volodos: Marcia Turca; LISTZ: op 1 n° 1 e la Campanella. Insomma, pezzi molto impegnativi che soltanto un pianista di grande esperienza riesce a eseguire la disinvoltura che contraddistingue Louis Giò Palopoli.

 


di Redazione | 22/06/2019

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50 IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it