We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - Settimana della Bonifica, tenuto un seminario al Liceo Fermi


Nell’ambito della Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione che il Consorzio sta svolgendo nel comprensorio consortile attraverso varie iniziative, uno spazio importante è stato dedicato agli incontri con docenti e studenti delle scuole superiori. Il tema è di grande attualità e di interesse per i giovani “Acqua è……e cambiamenti climatici”. Ha introdotto il focus la Dirigente Scolastica Teresa Agosto che ha molto apprezzato il lavoro sinergico che l’Istituto Scolastico sta facendo con il Consorzio di Bonifica anche in merito all’alternanza scuola/lavoro. “Trattare temi di attualità – ha affermato -combacia con il ruolo della scuola che deve aprire alla cittadinanza globale e offrire agli studenti la possibilità di avere competenze trasversali per orientarsi nel mondo del lavoro, il Liceo Fermi, ha proseguito da sempre svolge una significativa attività aperta  all’Europa, al territorio e all’innovazione”. Sul tema ha relazionato l’ing.Francesco Nisticò già dirigente dell’Ufficio Tecnico del Consorzio.”. I cambiamenti climatici in atto nel Pianeta  - ha detto - sono il risultato prodotto dal cosiddetto “effetto serra”, a sua volta dovuto alla eccessiva produzione di alcuni gas quali l’anidride carbonica, il metano i clorofluorocarburi. Gli effetti tangibili sono l’innalzamento della temperatura media del pianeta, lo scioglimento dei ghiacci, la perdita di biodiversità, il manifestarsi sempre più frequente di eventi meteorici estremi. Quest’ultimo aspetto si concretizza o con l’estensione della desertificazione o con il manifestarsi di alluvioni , fino a qualche decennio fa entrambi gli aspetti si proponevano in maniera assai più contenuta di quanto non accada oggi. I consorzi di bonifica  - ha proseguito - nell’ambito delle proprie attività istituzionali operano da sempre per assicurare, attraverso la rete dei propri acquedotti, l’acqua necessaria per le produzioni agricole cosi come opera nell’ambito della difesa idrogeologica intervenendo nella sistemazione e regimazione dei corsi d’acqua e dei canali naturali e di bonifica. L’attività del Consorzio è rivolta alle aziende agricole che per produrre agroalimentare di qualità necessitano di irrigare e questo  -ha concluso – fa il paio con l’importante ruolo economico ed ambientale svolto dall’agricoltura”. I ragazzi del Fermi, hanno rivoto una serie di domande ricordando anche  che insieme al Consorzio hanno aderito alla mobilitazione globale per il clima, che, come è noto, nasce dalle proteste della giovane attivista svedese Greta Thunberg. “Questi incontri – ha dichiarato il Presidente del Consorzio Ionio Catanzarese Grazioso Manno – proseguiranno anche nelle prossime settimane perché riteniamo che formando e informando le nuove generazioni, oltre a creare prestigio per l’attività consortile, garantiamo impegno per il rispetto dell’ambiente imparando a non sprecare le risorse quale è quella dell’acqua e a tutelare il territorio per prevenire fenomeni di dissesto idrogeologico”.


di Redazione | 19/05/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it