We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Ospedale, Sindaco in sciopero della fame. Riorganizzazione, Sero: << E’ mancato il confronto>>


<<Vicenda Ospedale “V. Cosentino” e sua ipotesi di riconversione, il Sindaco della Città, Avv. Filippo Sero, a partire da questa sera e a oltranza, avvierà uno sciopero della fame. Sulla riorganizzazione in atto della rete ospedaliera, Sero è netto: è mancato del tutto il confronto con l’intero territorio. Si tratta>> - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa esterno del Comune di Cariati -  <<di un atteggiamento inaccettabile. Mancanza di dialogo con i rappresentanti istituzionali territoriali, mancata considerazione della correttezza delle iniziative intraprese fino ad oggi, non  rispetto dei precisi accordi sottoscritti nell’agosto 2009 presso la sede della Prefettura di Cosenza, alla presenza dei rappresentanti della Regione Calabria, dell’Azienda Sanitaria provinciale e i vertici delle Forze dell’Ordine, regionali e territoriali>>. Sono, questi, in sintesi>> - continua il comunicato stampa - <<le ragioni che hanno spinto il Primo Cittadino a intraprendere in protesta, da questa sera, alle ore 18, presso lo stesso nosocomio cariatese, lo sciopero della fame. L’iniziativa, personale, del Sindaco>>- conclude la nota dell’Ufficio stampa esterno del comune - <<è condivisa dal Comitato Civico pro-ospedale e dai Primi Cittadini del bacino di utenza del “V. Cosentino” (circa 70 mila abitanti) che intraprenderanno, ognuno per la propria parte, iniziative parallele>>.    

di Redazione | 07/09/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it