We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Nuovo scuolabus, svolta ricca cerimonia inaugurale nell’ambito di “Cultura sociale 019”


Il Comune di Crosia consegna un nuovo scuolabus alla comunità studentesca della cittadina ionica. Un mezzo moderno e sicuro con 35 posti per i piccoli passeggeri e predisposto al trasporto dei bambini diversamente abili. Come i ricorderà nei mesi passati uno scuolabus comunale era stato rubato, quindi c’è stata la necessità di sopperire a tale necessità. Nel piazzale antistante la scuola “Via del Sole” di Mirto, nell’ambito del progetto “Cultura sociale 019” avviato dall’Ente locale, è avvenuta la cerimonia di consegna e benedizione del nuovo mezzo. Una manifestazione  ricca e variegata, coordinata dal sociologo e giornalista Antonio Iapichino, responsabile del suddetto progetto. All’iniziativa hanno preso parte attiva il sindaco di Crosia, Antonio Russo, l’assessore alla Cultura e Pubblica istruzione Graziella Guido, il dirigente la scolastico dell’Istituto comprensivo Crosia Mirto, Rachele Anna Donnici, il parroco di “San Giovanni Battista”, don Giuseppe Ruffo, la responsabile del plesso scolastico situato nella zona sottoferrovia di Mirto, Sandra Marino, i docenti, personale Ata le famiglie e gli entusiasti bambini del plesso che hanno “dato il benvenuto” al nuovo scuolabus con canti, poesie e regalando un piacevole momento educativo ricordando, sotto forma di gioco, le dieci buone regole per viaggiare sicuri. Il sociologo Iapichino ha evidenziato che l’iniziativa ha una valenza sociale, in quanto il mezzo serve per svolge una funzione nell’ambito della comunità, ma anche un’importanza culturale, poiché mira a far comprende ai giovani allievi la necessità di rispettare che i beni pubblici. “È  un momento di gioia – ha commentato il Primo cittadino. Circa un anno fa abbiamo subito il furto di uno degli scuolabus, poi ritrovato a distanza di settimane, smembrato e ridotto a un rottame, nel letto di un torrente. Abbiamo sentito subito l’esigenza di non dover lasciare i nostri bambini e le loro famiglie prive di un servizio. E così, insieme all’Assessore all’Istruzione, abbiamo avviato tutte le procedure per reperire fondi extrabilancio che potessero servire all’acquisto di un nuovo mezzo. In poco meno di un anno ci siamo riusciti”. L’assessore Guido ha evidenziato che non è uno scuolabus come gli altri “perché rappresenta anche il simbolo del riscatto, del buon governo e della legalità. Abbiamo faticato non poco – ha detto - per comprarlo. Ma ci siamo riusciti anche e soprattutto attingendo a un fondo della Regione Calabria che ha contribuito per larga parte a rimpinguare le risorse comunali, servite – ha concluso la Guido - per l’acquisto del mezzo”. La cerimonia di consegna del nuovo Scuolabus si è conclusa con la benedizione del mezzo impartita da don Giuseppe Ruffo.

 


di Redazione | 05/03/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it