We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Reperimento locali idonei da adibire a Centro socio - culturale per anziani in Corigliano Scalo


L'Amministrazione comunale di Corigliano Calabro intende reperire locali idonei da adibire a Centro socio-culturale per anziani in Corigliano Scalo. Si tratta di una nuova iniziativa intrapresa dal Settore per le Politiche Sociali, indirizzata alla popolazione della terza età, verso la quale l'Assessore al ramo, Marisa Caravetta e il Sindaco, Pasqualina Straface – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale - stanno mostrando quella particolare attenzione che merita e gli è dovuta. Quella della terza è una fase della vita, in cui ci sono ancora tante energie da impiegare e questo Governo cittadino sta lavorando affinchè non siano spese in lunghe ore di solitudine, con la solo compagnia della tv, come spesso accade in tante case. Per questo motivo – prosegue la nota -  sono pronte ai nastri di partenza altre iniziative volte a rendere maggiori servizi a questa fascia di popolazione completamente dimenticata negli anni addietro e il futuro centro socio-culturale della Scalo sarà solo uno di questi nuovi obiettivi. Di seguito vengono elencati tutti i requisiti che i locali dovranno avere, per il servizio sopra specificato. essere ubicati al centro dell'agglomerato urbano di Corigliano Scalo; essere posizionati a piano terra con ingresso autonomo e non vincolato ad altra unità immobiliare; i locali devono essere dotati di idoneo parcheggio; essere estesi complessivamente per circa 250-mq; muniti di impianto di riscaldamento autonomo; muniti di impianto autonomo di autoclave per erogazione acqua; dotati di idonei servizi igienici regolarmente allacciati alla rete idrica e fognante; muniti di impianto elettrico secondo le norme di sicurezza vigenti; corredati di idonee strutture necessarie al superamento delle barriere architettoniche; muniti di regolare concessione edilizia e conformi alla stessa; muniti di certificato di agibilità, ovvero, perizia giurata, attestante, che non ci sono elementi ostativi al rilascio del certificato di agibilità (nella eventuale perizia giurata devono essere riportati gli estremi dell'accatastamento, del collaudo statico delle strutture, degli allacciamenti alla rete idrica e fognante comunale). I proprietari interessati devono apportare ai locali offerti, previa autorizzazione, tutte le eventuali modifiche utili alle necessità operative di utilizzo degli stessi e l'eliminazione delle barriere architettoniche, con spese a loro carico. L'organizzazione degli ambienti del locale dovrà garantire: un'ampia sala intrattenimento, con area conversazione e spazio per le attività ricreative; una sala per le attività ludiche, di dimensioni utili per accogliere tavoli da gioco; una sala per attività di laboratorio; una stanza colazione, che possa accogliere i tavoli per la colazione; una stanza da destinare ad ufficio; un ripostiglio; almeno due servizi igienici, distinti per sesso, di cui almeno uno idoneo ad accogliere portatori di handicap; eventuale spazio aperto antistante per lo svolgimento delle attività all'aperto. L'offerta deve pervenire al Comune, presso l'Ufficio protocollo, corredata da planimetria in 1:100 debitamente quotata, entro le ore 12,00 del 15 settembre 2010, unitamente alla proposta economica di locazione mensile.

di Redazione | 06/09/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it