We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Scalea (Cosenza) - Ecoross nelle scuole, progetto di alta valenza pedagogica


Elogi e apprezzamenti nei confronti della proposta educativa “Impariamo insieme a non sprecare, a recuperare e a riciclare” messa a punto dall’azienda Ecoross, gestore del servizio di Igiene Urbana, rivolta alla scuola dell’infanzia e alle classi quarte della scuola primaria. Cresce l’entusiasmo attorno alle attività di informazione e di sensibilizzazione ideate dallo staff aziendale, così come la soddisfazione per l’incremento delle percentuali di raccolta differenziata sul territorio.

Il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “G. Caloprese” di Scalea, Saverio Ordine, partecipando a una lezione delle informatrici ambientali di Ecoross, ha evidenziato l’alta valenza didattica e pedagogica del progetto, che ha consentito agli alunni di recepire non solo le corrette modalità di separazione e conferimento dei rifiuti ma anche l’importanza di una buona raccolta differenziata e di comportamenti virtuosi per preservare il territorio dalle conseguenze nefaste dell’inquinamento. Il tutto in linea con le attività già realizzate dalla scuola, che crede fermamente e punta su un’adeguata educazione ambientale a partire proprio dai più piccoli, che diventano così veicolo di sensibilizzazione anche nei confronti degli adulti.

Una progettualità ricca e articolata, che va ad integrare e arricchire le attività di informazione e sensibilizzazione promosse dall’azienda Ecoross nell’ambito del servizio di Igiene Urbana. Attività che, come rimarcato sia dal Sindaco Gennaro Licursi sia dal Responsabile Unico del Procedimento geom. Francesco Chemi, sono fondamentali per diffondere una sana coscienza ambientale e per promuovere una corretta raccolta differenziata. E i risultati arrivano, considerato il trend in crescita che costituisce un motivo di orgoglio nonché un incentivo a mettere in campo tutte le risorse per raggiungere traguardi sempre più ambiziosi.

“Quest’anno – afferma il Sindaco Gennaro Licursi - abbiamo registrato con grande soddisfazione un incremento sostanziale della raccolta differenziata e assistito, finalmente, ad una città pulita, decorosa e ordinata grazie ad un impegno corale e sinergico da parte di tutti. Ovviamente non si deve mai abbassare la guardia. Il territorio ha bisogno di attività costanti e ciò che sta portando avanti l’azienda Ecoross, anche attraverso la progettualità rivolta alle scuole, va nella direzione giusta”.

L’obiettivo dell’azienda è quello di accrescere sempre di più la consapevolezza dei benefici derivanti da una corretta gestione dei rifiuti, illustrando anche tutto il percorso che va oltre la raccolta differenziata. “I bambini – afferma il dott. Simone Turco, Responsabile dei Servizi di Igiene Urbana Ecoross – ai quali da anni rivolgiamo progetti ad hoc, dedicati e innovativi, ci sorprendono sempre. Elemento comune in tutte le località interessate dal progetto è proprio l’entusiasmo con cui i più piccoli partecipano attivamente alle lezioni. Questo, ovviamente, ci sprona, come azienda, ad investire sempre di più nella formazione didattica rivolta al mondo della scuola”.

Partecipazione, attenzione e curiosità hanno caratterizzato le lezioni presso il Comprensivo “G. Caloprese”, con gli allievi che hanno dimostrato tanta volontà di apprendere. Notevole l’entusiasmo di fronte alle straordinarie possibilità offerte dal riciclo e riutilizzo, anche creativo, dei rifiuti: i piccoli alunni hanno imparato e toccato con mano, attraverso alcuni monili realizzati con materiale da recupero illustrati dalle informatrici ambientali, come gli scarti possano avere una nuova vita e trasformarsi in nuovi oggetti, diventando così vera e propria risorsa.

Tre gli incontri rivolti alle classi quarte della scuola primaria, durante i quali gli alunni hanno avuto modo di affrontare un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’ambiente. Una parte del percorso didattico è dedicata inoltre ai servizi offerti dall’azienda Ecoross e al percorso dei rifiuti all’interno dell’impianto di selezione e stoccaggio. Partendo dalla proiezione di un video che illustra le conseguenze dell’inquinamento ambientale a livello globale, ci si è concentrati sugli obiettivi e sui vantaggi della raccolta differenziata con la visione di un ulteriore video nonché il dibattito e la riflessione su temi quali la Riduzione dei rifiuti, il Riciclo, il Recupero e il Riutilizzo. Unitamente alla parte teorica, il progetto ha previsto anche dei momenti ludico-didattici che hanno consentito agli studenti di consolidare le conoscenze apprese attraverso il gioco.

Nella scuola dell’infanzia, la lezione è stata incentrata sulla corretta separazione dei rifiuti partendo dal “Sacco nero”. Anche in questo caso grande spazio alle attività ludico-didattiche finalizzate a far comprendere come individuare le varie tipologie di rifiuto, come conferirle e come comportarsi in maniera virtuosa per tutelare e rendere più pulito l’ambiente che ci circonda.

Il progetto, già avviato nei mesi scorsi nell’area urbana di Rossano e nel Comune di San Demetrio Corone, partirà a gennaio anche nell’area urbana di Corigliano.


di Redazione | 21/12/2018

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia buona pasqua ionionotizie bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170)


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it