We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Reggio Di Calabria (Reggio Calabria) - Ferraro nominato nella Deputazione di storia patria della Calabria


Si è svolta a Reggio Calabria presso l’aula magna dell’Università per stranieri l’assemblea ordinaria della Deputazione di storia patria per la Calabria presieduta dal Prof. Giuseppe Caridi ordinario di storia moderna presso l’Università degli studi di Messina. Le Deputazioni di storia patria sono antiche e prestigiose istituzioni culturali presenti in tutta Italia. La prima "Regia Deputazione sopra gli studi di Storia Patria" fu fondata nel 1833 a Torino dal re Carlo Alberto.Nel 1883 venne creato l'"Istituto storico italiano", con il compito di coordinare le attività delle diverse deputazioni esistenti, sostituito nel 1934 dalla "Giunta centrale per gli studi storici", della quale le deputazioni divennero organi periferici. Durante l’assemblea il presidente Caridi ha relazionato sulle tante attività che la Deputazione svolge sull’intero territorio regionale e non solo, sulle iniziative in programma per l’anno 2019. Inoltre durante i lavori si sono svolte le elezioni del nuovo consiglio direttivo e sono stati nominati tre nuovi deputati. I deputati sono scelti fra coloro che, per mezzo di pubblicazioni o di altre attività specifiche nel campo degli studi, hanno dimostrato di poter efficacemente cooperare al raggiungimento dei fini della Deputazione. Tra i nuovi deputati di storia patria per la Calabria è stato nominato anche Giuseppe Ferraro (foto). Originario di Longobucco, Ferraro è Dottore di ricerca presso l’Università degli studi della Repubblica di San Marino, collabora con l’Università della Calabria ed è membro del comitato scientifico dell’ICSAIC, dove è anche responsabile della sezione scuola e didattica. Fa parte della redazione della rivista «Giornale di Storia contemporanea» e il «Pensiero storico»; dal 2018 anche del Centro studi “Paolo Prodi” per la Storia costituzionale (Università di Bologna). Le sue ricerche hanno ricevuto importati riconoscimenti tra i quali: “Spadolini-Nuova Antologia” a Firenze, “P.P. D’Attorre” a Ravenna, “Troccoli Magna Graecia” e “Amaro Silano” in Calabria. La sua recente monografia Il prefetto e i briganti (Le Monnier-Mondadori) ha ricevuto anche la menzione speciale al premio “Sele d’oro” ed è stata tra le cinque finaliste dell’Opera prima SISSCO nel 2017. Ha pubblicato lavori sulla questione unitaria italiana, il brigantaggio, classi dirigenti liberali, la Prima guerra mondiale, il fascismo, le guerre coloniali, gli internati militari (IMI) e la Resistenza; ha collaborato con il Dizionario biografico degli italiani della Treccani e con l’enciclopedia internazionale 1914-1918-online. International Encyclopedia of the Firt World War. 


di Redazione | 11/12/2018

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it