We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - “L’INTERVENTO” Il saluto del Presidente del Distretto scolastico n.19 per il nuovo anno scolastico


Il Presidente – Commissario straordinario del Distretto scolastico n. 19, Giovanni Donato ha trasmesso il saluto per l’inizio del nuovo anno scolastico, ai dirigenti scolastici, docenti, personale Ata, organismi collegiali, alunni, genitori degli Istituti di ogni ordine e grado del Distretto. Di seguito si riporta il testo del documento: <<Carissimi, anche quest’anno scolastico, forse più del precedente, si presenta difficile e tormentato, soprattutto per l’attuazione della Riforma che apporta sostanziali novità, alcune delle quali positive ed innovative, sia nell’Ordinamento che nell’Organizzazione delle varie Istituzioni scolastiche. Qualche Scuola, tuttavia, in modo particolare nell’Istruzione secondaria, sta incontrando notevoli ostacoli per la formazione delle classi, poiché nella nostra Regione alcuni cambiamenti didattici di rilievo non sono stati ancora introdotti, pur essendo stati ampiamente pubblicizzati nel periodo delle iscrizioni ed accolti con simpatia da un gran numero di studenti : sono a conoscenza, addirittura, che qualche Dirigente scolastico e Consiglio d’Istituto, per tutelare gli alunni e le famiglie, è stato costretto a rivolgersi al Tar affinché le scelte effettuate trovino un’adeguata corresponsione negli indirizzi scolastici riformati! Inoltre l’applicazione delle Disposizioni ministeriali sull’innalzamento del numero degli alunni per la costituzione delle classi, oltre ai disagi di carattere didattico,  ha comportato una notevole diminuzione dei posti in organico; l’aumento spropositato dei Docenti e del Personale Ata in soprannumero; una massiccia mobilità del Personale scolastico, anche di quello alle soglie della pensione; una rilevante riduzione delle immissioni in ruolo e dei nuovi incarichi; una dolorosa e gravissima perdita di migliaia di posti di lavoro.     Inoltre ai numerosi pensionamenti non sono corrisposti analoghi ingressi di Personale, tranne insufficienti soluzioni di “ turn over”.     Le risorse finanziarie per la vita dei singoli Istituti sono ulteriormente diminuite e le difficoltà per la gestione ordinaria sono aumentate a dismisura, con gravissime conseguenze per la sopravvivenza stessa delle Istituzioni scolastiche, molte delle quali si rivolgono finanche ai Privati  per interventi di manutenzione!  E che dire dell’iniquo blocco delle progressioni economiche e di carriera, che avrà riflessi anche sulla pensione, per tutto il Personale scolastico? Per non parlare, poi, delle penalizzazioni a cui sono sottoposti gli alunni “ diversamente abili” e quelli con difficoltà didattiche e familiari!  Stanno, inoltre, sorgendo serie preoccupazioni per l’innalzamento delle ore di lezione da 50 a 60 minuti che comporterà, in modo particolare per  migliaia di alunni pendolari, notevolissimi disagi, soprattutto se le Imprese di autolinee non riusciranno ad adeguare le loro esigenze e gli orari con quelli scolastici, particolarmente d’uscita. Quest’anno, in ultima analisi, sembra che la Scuola debba pagare ingiustamente, in modo spropositato e sproporzionato, le conseguenze della crisi economica che sta angustiando il Paese e che l’Economia stia prevalendo sulla Didattica rinnovata, sui nuovi programmi, sul rinnovo dei cicli scolastici, mettendo in cattiva luce una Riforma che contiene molte novità ed innovazioni!  A questa situazione, che speriamo possa essere modificata con il determinante apporto delle Istituzioni compreso questo Distretto scolastico, si contrappongono, però, la grande professionalità, la competenza, la dedizione, lo spirito di servizio e di sacrificio dei Dirigenti, del Personale docente ed ATA, i quali sono sempre più consapevoli che, nonostante le enormi difficoltà, la Scuola rimane un sicuro baluardo di Cultura, di Educazione, di Democrazia, per gli alunni e le famiglie.     Pertanto porgo l’augurio più affettuoso affinché questo nuovo anno scolastico, malgrado tutto, sia proficuo, costellato di soddisfazioni professionali, umane e familiari e pregno di risultati positivi per una crescita della Scuola sempre più aderente alle esigenze dell’Uomo, del Cittadino e del Territorio. Prof. Giovanni Donato – Presidente - Commissario straordinario                                                                

di Redazione | 03/09/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it