We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cotronei (Crotone) - La professione


di MARIANNA POERIO - Cos’è la professione? La professione è innanzitutto l’ascolto di se stessi, è necessario capire quello che siamo per svolgere nel migliore dei modi ciò che facciamo. La professione deve essere umiltà, senza ricerca di subordinazione di ruoli, competizioni e invidie inaccettabili. Dobbiamo fare della nostra professione una forma di missione, metterci nelle condizioni di saper donare un servizio senza allontanarci dall’obiettivo che la stessa professione ci richiede. Nel mondo di oggi, perdonate la mia schiettezza, vedo, ascolto, percepisco tante professioni e poca professionalità. Esiste una dismisura di egocentrismo che subordina titoli, onori e dà poco importanza alla sostanza. L’ho imparato a mie spese anche nella professione che svolgo e quella che presto mi auguro andrò a svolgere. Voglio mettere in discussione in primis me stessa, senza puntare il dito contro nessuno. Voglio fare delle mie professioni un ruolo, non un posto eccelle senza significato. Il mio modo di essere senza molti filtri forse non è accettato da molti, ma siamo in piena democrazia, perciò ognuno deve fare del suo pensiero un’autocritica di crescita interiore. Non mi basta essere una professionista e basta, lo trovo molto riduttivo nel vero e proprio significato  del termine. Non basta pensare di essere migliori di un altro per prestare un servizio qualitativamente superiore. Bisogna essere subordinati a se stessi se si vuole prestare un degno servizio. Le forme di potere sono praticate da tutti gli incapaci di confrontarsi, poiché sfruttano una posizione di subordinazione per sminuire l’altro. Un vero professionista, non conosce potere, si mette alla pari, per prestare un servizio equo e onesto. La professione è anche sbagliare, senza sentirsi onnipotenti, chi non ha mai sbagliato? Io, tante volte e, grazie a Dio, ho potuto imparare da ciò. Non esistono persone eccellenti che non abbiano lacune, e se esistono, vi prego di presentarmele. Voglio chiudere scrivendo un umile detto che mia nonna mi ripeteva da ragazza  "Nessuno nasce imparato”. Non voglio essere eccelle, non m’interessa. Voglio che voi lettori, che siete un pezzo del mio cuore, abbiate capito il mio messaggio, allora si che mi sento soddisfatta.  Facciamo tutti della nostra professione una filantropia di amore e giustizia.

La professione

Leggo sul tavolo quel libro aperto

sbircio le parole più belle 

e ne faccio tesoro.

Di quel tesoro ne faccio uno scrigno

per offrirlo al mondo intero.

 

 


di Marianna Poerio | 06/11/2018

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it