We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Raggiunte ottime percentuali di raccolta differenziata


Monitorato il primo anno di gestione nell’area urbana Corigliano laddove si riscontrano importanti e consistenti margini di miglioramento circa le percentuali di raccolta differenziata mediante il nuovo metodo di gestione del “Porta a porta spinto”: da una percentuale media di stallo del 17% degli anni precedenti si è passati a circa il 55%. Dato censito nell’arco di tempo intercorrente dal 1 ottobre/2017 al 30 settembre/2018.

Il nuovo servizio, avviato sull’intero territorio comunale, ha generato un’inversione di tendenza culturale di non poco conto a partire dalla eliminazione dei vecchi cassonetti stradali.

La sinergia tra tutti gli attori coinvolti ha consentito di raggiungere risultati importanti sin da subito, soprattutto, grazie alla collaborazione e all’ impegno della maggior parte dei cittadini che hanno sposato il progetto e risposto in maniera esemplare al nuovo metodo di gestione dei rifiuti.

Importante inoltre, è stata la costanza dell’amministrazione comunale nel garantire le attività a supporto del servizio, indispensabili per la corretta esecuzione dello stesso.

La Ecoross, inoltre, sin dall’inizio ha messo in atto una serie di iniziative e attività di informazione e comunicazione, atte a sensibilizzare la popolazione tutta, sui benefici ambientali ed economici della raccolta differenziata.

Un trend positivo, dunque, in netta crescita che può rappresentare un indicatore importante circa le strategie future da pianificare nell’ottica di raggiungere gli obiettivi prefissati ed elevare la nuova città di Corigliano Rossano a modello virtuoso nel contesto nazionale.   

Purtroppo però, non mancano le criticità, che se non arginate in tempi brevi, rischiano di vanificare gran parte del buon lavoro sin ora svolto a danno del decoro e dell’immagine della città unitamente alla perdita dei benefici economici derivanti dalla crescita percentuale della raccolta differenziata.

Tra le varie problematiche che insistono sul territorio, spicca il grave fenomeno dell’abbandono selvaggio e incontrollato di rifiuti, in capo a gente incivile e “sporcacciona” che, in barba ad ogni regola e legge, violenta la città causando, inoltre, l’aumento dei rifiuti indifferenziati che vanno ad inficiare le percentuali di raccolta differenziata. Tra l’altro, le bonifiche delle aree interessate da ingenti abbandoni di rifiuti, rappresentano servizi extra non oggetto d’appalto per i quali necessita lo stanziamento di apposite coperture finanziarie che gravano sui cittadini e che spesso sono indisponibili.  


di Redazione | 30/10/2018

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it