We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - La Banca d’Italia sceglie il bozzetto dell’I.c. Crosia come logo del IV Premio “Inventiamo una banconota”


Prosegue senza sosta l’attività formativa dell’Istituto comprensivo Crosia Mirto. Nella scuola guidata dal dirigente scolastico Rachele Anna  Donnici, oltre alle consuete attività didattiche si susseguono le iniziative di carattere extracurriculare. Tante azioni finalizzate a offrire ai propri studenti i giusti e adeguati input per la loro crescita educativa e formativa. Molti eventi, numerose opere effettuate con dinamismo e grande laboriosità stanno facendo dell’istituzione scolastica crosimirtese una vera e propria eccellenza. Infatti, sono numerosi i riconoscimenti che, sistematicamente, stanno giungendo  a questa realtà scolastica. Encomi, premi, vittorie, apprezzamenti nei più svariati campi e attinenti alle diverse discipline si stanno accumulando, creando una vera e propria “banca dati del successo”.

Il nuovo anno scolastico 2018/2019 è iniziato con il botto per la scuola guidata dalla dirigente Donnici. Dopo aver rappresentato la Calabria, con una propria docente, a Gerusalemme, in occasione della formazione docenti sull’insegnamento della Shoah, ora la stessa istituzione scolastica ha ricevuto un ennesimo encomio. Stavolta da parte di Banca d’Italia. Si tratta del logo della nuova edizione, esattamente le sesta - 2018/2019, del Premio "Inventiamo una banconota". Ebbene, questo logo è stato creato dai ragazzi della scuola ionica. Ampia la soddisfazione da parte della dirigente Donnici, dei docenti e dei genitori degli alunni. A scuola è giunta una comunicazione ufficiale dal Dipartimento circolazione monetaria e bilancio - Servizio banconote della Banca d’Italia. Il documento a firma del Capo servizio mette in risalto che lo scorso anno scolastico la classe 1° A della scuola secondaria di 1° grado dell’Istituto comprensivo Crosia-Mirto ha partecipato alla quinta edizione del Premio per la Scuola “Inventiamo una banconota”, istituito dalla Banca d’Italia e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, presentando il bozzetto di una banconota “immaginaria” che valorizza il risparmio quale mezzo per costruire il proprio futuro. >. I ragazzi, lo  scorso anno, sulla loro banconota immaginaria hanno posto una lumaca, con un messaggio specifico: “La lumaca usa la ragione (geometrica) nel costruire la propria casa: se diventa troppo grande non la può trasportare. Il risparmio, un valore per godere del futuro”. Il bozzetto dei ragazzi di Crosia, ora verrà diffuso, dalla Banca d’Italia, in tutta la nazione, allo scopo di promuovere la nuova edizione del Premio. Oltre alla rappresentazione grafica verrà inserita la frase scelta dagli stessi allievi e verrà evidenziato che il suddetto bozzetto è stato realizzato nell’anno scolastico 2017/2018 dalla 1^ A dell’Istituto  Comprensivo Crosia (Cosenza). Un meritato riconoscimento che, fra l’altro, consentirà alla cittadina ionica una reale promozione in ambito nazionale.   


di Redazione | 27/10/2018

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it