We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Scala Coeli (Cosenza) - Concluso il campo scuola “Anch’io sono la Protezione civile” della Misericordia


Concluso il campo scuola “Anch’io sono la Protezione civile” della Misericordia di Scala Coeli. L’iniziativa, promossa dal Dipartimento della Protezione, è nata nel 2007 con lo scopo di realizzare un significativo investimento nelle attività di promozione della cultura di protezione civile con particolare riguardo alla prevenzione degli incendi boschivi, attraverso il diretto coinvolgimento delle giovani generazioni in attività sia formative  che di carattere pratico.  L’attività appena realizzata si è posta, fra l’altro,  gli obiettivi di contribuire alla tutela del patrimonio boschivo e naturalistico, della vita umana e alla riduzione di danni derivanti da incendi boschivi e alla prevenzione dei rischi in genere; stimolare e favorire la sensibilità e la consapevolezza nei giovani circa il valore civico di una cittadinanza attiva e partecipe dello stato dell’ambiente e del territorio; favorire la conoscenza delle attività della protezione civile; agevolare la crescita dei livelli di responsabilità locale attraverso la conoscenza e la diffusione dei piani di protezione civile locali; sviluppare una cultura volta alla sicurezza in termini di resilienza per contribuire all’attività di prevenzione dei rischi. Anche la Confraternita di Misericordia di Scala Coeli ha gestito quest’attività della durata di 5 giorni, vale a dire, dal 27 al 31 agosto scorsi, con la partecipazione di 20 ragazzi dell’età compresa tra 11 e i 16 anni. Il Campo ha la sede logistica in località Germano  (Serrisi) ricadente nel Comune di San Giovanni in Fiore. Intanto, nella giornata di giovedì 30 agosto, il presidente del Circolo Legambiente Nicà di Scala Coeli,  Nicola Abruzzese e la  vicepresidente Savina Sicilia hanno partecipato a una giornata dedicata all'educazione ambientale per i ragazzi del campo scuola "Anch'io sono la protezione civile" organizzato dalla Misericordia di Scala Coeli. I referenti di Legambiente sono stati felicissimi di aver partecipato e  di aver dato tante informazioni utili sulla raccolta differenziata e sul riciclo. “Ai ragazzi attenti ed entusiasti – ha riferito Abruzzese - abbiamo anche regalato  un segnalibro fatto con materiali riciclati e personalizzati. D’altronde – ha aggiunto il presidente - i ragazzi rappresentano il futuro. Una giusta informazione e sensibilizzazione su tematiche ambientali e sociali è oggi più che mai indispensabile”.


di Redazione | 06/09/2018

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it