We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Lo sai perché hai l'ulcera?


di LETIZIA GUAGLIARDI - Lo sai perché hai l’ulcera? Perché hai solo due forme di comunicazione: il silenzio e la rabbia (dal film “Prima di mezzanotte”). Quante persone conosciamo che tengono tutto dentro, non esternano i propri sentimenti, fanno finta di nulla e nascondono ciò che provano… perfino a se stessi?

E quante ne vediamo che invece sfogano la propria rabbia (frustrazione, stress, sofferenza) in casa, nei posti di lavoro, per strada e sui social?

Quanti usano Facebook per lamentarsi, protestare, denigrare, accusare? Fin troppi.

Io credo che, per non soffrire di ulcera, anzi… per vivere sereni, dovremmo imparare a comunicare in modo sano. La comunicazione online e offline deve permetterci di confrontarci, di ascoltarci e di trovare, insieme, la soluzione più adatta al problema del momento.

Due anni fa (era il 5 agosto 2016) ho deciso di aprire un blog e il mio intento era proprio questo: costruire una comunità di persone che vogliono condividere i propri pensieri, confrontare le proprie idee, collaborare per trovare soluzioni nuove e originali, comunicare le proprie visioni e i sogni (realizzati e da realizzare).

Un blog che è cresciuto giorno per giorno e ringrazio quanti hanno contribuito, sia nei commenti, nei messaggi, per telefono, sia (e questa è la cosa che più mi riempie di gioia) negli incontri offline: nel posto di lavoro, facendo la spesa, per strada, durante o alla fine della presentazione del libro “Sulla linea… la mia vita dietro le sbarre”.

Perché, quando ci incontriamo, mi incoraggiate ad andare avanti dicendomi che avete trovato uno spunto di riflessione, un modo diverso di valutare  una situazione, uno stimolo per guardare avanti.

Siete ogni giorno un po’ di più e la cosa che ancora mi sorprende è che ho visitatori da vari paesi europei ma anche dall’ Argentina e dagli Stati Uniti.

Questo luogo di incontro virtuale ha senso se riesce (anche in piccolissima parte) a:

stimolare la curiosità e la conoscenza;

renderci consapevoli del nostro valore e del nostro posto nel mondo;

sviluppare una rete di contatti che possa contribuire a rendere migliore la nostra vita;

invogliarci all’azione (dopo le parole… devono seguire i fatti);

scoprire i nostri talenti e metterli a frutto (per noi stessi e per gli altri);

riconoscere la nostra rabbia (o un altro sentimento negativo) e imparare a trasformarla in qualcosa di positivo (smettere di trattenerla dentro di sè o di scagliarla verso gli altri);

vedere la bellezza intorno a noi;

apprezzare le piccole cose di ogni giorno ed esserne grati;

tirar fuori dai cassetti i nostri sogni e impegnarci per realizzarli.

Finchè – tutti insieme – continueremo ad essere consapevoli di ciò che significa avere uno scopo nella vita e, di conseguenza, ci adopereremo per conseguirlo, questo blog festeggerà altri compleanni e sarà felice di offrirci un posto sereno e confortevole in cui comunicare, cioè… mettere insieme.

Grazie da parte mia. Grazie da parte di conletizia.wordpress.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


di Letizia Guagliardi | 15/08/2018

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it