We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Differenziata, curiosità e apprezzamenti agli info point sul lungomare di Schiavonea


Due info point posizionati a Schiavonea, in zona Palmeto e in zona Madonnina, al fine di consegnare i kit per la raccolta differenziata dei rifiuti e spiegare a turisti e residenti le modalità del nuovo servizio avviato nel 2017 che interessa tutto il territorio comunale. In tanti, nella mattinata di domenica scorsa, 5 agosto, si sono rivolti alle informatrici ambientali di Ecoross per chiedere delucidazioni circa il funzionamento del sistema porta a porta spinto, il trasporto e il recupero dei rifiuti ingombranti, l’utilizzo del centro di raccolta di contrada Bonifacio.

Curiosità e apprezzamento si sono rinvenuti nelle domande di chi vive in altri luoghi, fuori regione, in cui tale attività non ha avuto ancora inizio. Numerose anche le richieste di chiarimenti circa il sistema di raccolta “misto”, in atto in diverse zone del territorio comunale (centro storico e contrade) che prevede il porta a porta per carta e multimateriale e le isole ecologiche di prossimità per la frazione organica, il vetro e i rifiuti non differenziabili.

Nell’area urbana di Corigliano Calabro sono stati rimossi i cassonetti il 1 luglio 2017 allo Scalo e il 1 ottobre 2017 a Schiavonea, date epocali che hanno rappresentato una vera e propria rivoluzione del sistema di raccolta, toccando percentuali importanti di differenziata nonostante le criticità attribuibili ai vari attori in campo. 

“Accanto a tanta virtuosità e a tanti cittadini che si comportano in maniera eccellente – dichiara il dott. Simone Turco, Responsabile dei Servizi di Igiene Urbana di Ecoross - purtroppo non mancano delle criticità, relative soprattutto a fenomeni di abbandono dei rifiuti, spesso incontrollato e avente ad oggetto anche rifiuti speciali, che creano scenari negativi per i quali continuiamo ad invocare il supporto sempre maggiore delle autorità preposte ai controlli. Altrimenti, tutti gli sforzi messi in campo rischiano di rivelarsi vani”.

L’allestimento dei due info point da parte di Ecoross, gestore del servizio di Igiene Urbana nell’ambito del più ampio progetto “Più differenziata. Uniti nel separare”, ha rappresentato un momento di potenziamento delle attività di informazione e sensibilizzazione in corso a Schiavonea, dove dal mese di maggio è partita la consegna dei kit e delle attrezzature per la raccolta differenziata dei rifiuti che, dallo scorso 1 ottobre, è in atto nel borgo marinaro con il sistema del porta a porta spinto.

Per coloro i quali non hanno ancora ritirato il kit prosegue, a cura delle informatrici ambientali, sia la consegna a domicilio sia la distribuzione presso la sede municipale al Quadrato Compagna. Quest’ultimo servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30; il martedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30.


di Redazione | 09/08/2018

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it