We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Calopezzati (Cosenza) - Basta vittime”: Calopezzati esempio virtuoso di sicurezza sulla Ss 106


Il Direttivo dell’Associazione “Basta vittime sulla Strada statale 106” evidenzia con grande attenzione quanto sta accadendo nel comune di Calopezzati. Qui, da circa un anno, periodicamente è stato istituto a norma di legge un sistema di rilevamento di velocità (autovelox), segnalato a norma e ben visibile agli automobilisti e sempre allocato nel medesimo luogo, ovvero in un tratto della Ss 106 dove è presente un incrocio pericoloso.

Tuttavia, ciò che occorre evidenziare è il fatto che l’Amministrazione di Calopezzati ha deciso di utilizzare il ricavato dovuto dalle multe effettuate dagli automobilisti trasgressori per realizzare interventi di sicurezza stradale sulla Ss 106 nel tratto di competenza e all’interno del proprio comune nel rispetto assoluto della legge ed evitando di utilizzare queste economie per realizzare altre spese nel dispregio della norma e del buon senso.

“Trovo necessario – ha commentato il presidente del sodalizio, Fabio Pugliese – dover riconoscere il merito, al Sindaco e all’Amministrazione di Calopezzati, di aver investito il ricavato delle multe dovute all’installazione periodica del rilevatore di velocità per pulire a lucido dalle erbe infestanti l’intero tratto di Ss 106 di competenza comunale, la realizzazione dell’intera segnaletica orizzontale comunale presente sulla Ss 106 (in alcuni luoghi realizzate ex-novo poiché non esisteva), insieme a quelle relative ai parcheggi per abili e disabili migliorando lo standard di sicurezza stradale non solo per i cittadini di Calopezzati ma per tutti quelli del territorio che percorrono la Ss 106 in questo comune”.

 


di Redazione | 11/07/2018

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it