We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Gli alunni della scuola primaria “Via del Sole” hanno realizzato il percorso “Mare”


Quest’anno sono state particolarmente diversificate le azioni portate avanti all’interno dell’Istituto comprensivo Crosia Mirto.  Attività di vario genere per consentire ai giovani allievi di accrescere sempre di più le proprie conoscenze. Un interessante percorso è stato definito “Mare”. Attraverso delle apposite esperienze, realizzate presso il plesso “Via del Sole”, situato a pochi metri dallo splendido Mare Jonio, la scuola guidata dalla dirigente Rachele Anna Donnici si è proposta di  sperimentare un modello di conoscenza attiva, indirizzando gli alunni verso un percorso culturale il cui scopo, sintetizzabile nella promozione di atteggiamenti consapevoli verso l’ambiente percorre trasversalmente gli obiettivi delle varie discipline. In altre parole il territorio sul mare e l’educazione ambientale hanno guidato gli alunni a una costante ricerca di un equilibrio tra “globale” e “locale” conoscendo e valorizzando l’ambiente in cui vivono, le sue caratteristiche, i suoi bisogni, le sue tradizioni, acquisendo quell’identità territoriale che sta alla base della crescita di ciascun individuo e che consente di aprirsi più consapevolmente all’Europa e al mondo intero.  I docenti coinvolti nell’azione formativa “Mare”, vale a dire, Mina Passavanti, Giuseppe Romano , Giuseppina Chimenti, Sandra Marino, Rosaria Abruscia e  Maria Marino, hanno sottolineato che attraverso quest’azione c’è stata la possibilità “di trasformare qualche giornata scolastica in esperienza marina, facendoci scorrere la sabbia tra le dita, cercando resti di conchiglie e vetri levigati dall’incessante carezza dell’acqua. Siamo andati con i nostri pensieri al passato – hanno commentato - quando in giorni non troppo lontani, il mare rappresentava per la nostra gente un’immagine di speranza e di struggente malinconia. Si emigrava accesi dalla speranza di migliorare la vita dei propri cari con nell’animo la malinconia del distacco, gli stessi sentimenti che oggi altri popoli, altra gente vive navigando verso le coste le coste della nostra terra>>. D0’altronde, “cambiano le storie, le situazioni e le direzioni ma rimane uguale lo spirito di rinuncia e speranza con cui si affrontano i lunghi viaggi di ieri e di oggi. Le canzoni – hanno aggiunto li insegnanti di Via del Sole - raccontano di tutto ciò, celebrando le contraddizioni e le bellezze della nostra terra, unificando il tutto  con il linguaggio che rappresenta le nostre radici ed esprime le tante sfaccettature della nostra cultura e che riesce, esso soltanto, a rendere al meglio ed esaltare il sapore e la magia della nostra appartenenza a questa meravigliosa terra di Calabria”.


di Redazione | 19/06/2018

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it