We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Ammodernamento Ss 106, Scarcello: Confidiamo nell’autorevolezza di Bagnato


CORIGLIANO ROSSANO L’apertura dei cantieri per l’ammodernamento della Statale 106 nel tratto Sibari-Roseto, è una mera necessità dell’Italia per assolvere senza appello alle richieste dell’Europa; ed è una conquista esclusiva dei territori dell’Alto Jonio, da Cassano in su. Il dramma – perché di questo si tratta – rimane e si accentuerà per il territorio della nascente Corigliano-Rossano e per l’alto crotonese che rimarranno, a dispetto delle non fondate speranze di qualcuno, totalmente isolate dal corridoio dei trasporti, commerciali e turistici. Allora, è opportuno che, differentemente da quanto avvenuto in passato quando con la complicità delle gestioni commissariali dei comuni sono state imposte grandi ipoteche su quest’area della Calabria,  il Commissario prefettizio di una grande Città che non può rimanere tagliata fuori dallo sviluppo, attraverso il sostegno della deputazione calabrese, faccia leva sulla sua autorevolezza e chieda ad Anas di inserire nel grande progetto del Megalotto 3 anche la variante dell’ammodernamento della bretella stradale Sibari-Corigliano-Rossano.

È il pubblico appello che l’assessore provinciale al bilancio nonché coordinatore cittadino de il Coraggio di Cambiare l’Italia, Vincenzo Scarcello, rivolge al prefetto Domenico Bagnato, affinché nella mole di lavoro approntata per riorganizzare e riformare il grande apparato burocratico-amministrativo del comune Corigliano-Rossano, ponga tra le priorità anche le prerogative di sviluppo del territorio. E tra queste, l’ammodernamento della Statale 106.

Una nuova grande strada di collegamento, moderna e sicura – ricorda Scarcello – è tra le aspettative cardine in cui confidano i cittadini che il 22 ottobre scorso hanno votato favorevolmente alla fusione dei due comuni. Non possiamo assolutamente rimanere tagliati fuori dal programma dei trasporti nazionali. Anche perché la tanto propagandata messa in sicurezza della Statale 106 nel tratto di nostro interesse si concretizzerà nella realizzazione di rotonde e nell’installazione di nuovi guardrail che non faranno altro che rallentare e ingolfare il traffico veicolare.


di Redazione | 02/06/2018

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it