We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Stasera l’ultimo incontro de “Le colline del jazz” take 1. Dopo la Divina Commedia e la vita di Galileo, Scandeberg ora suona e canta il jazz classico


Nella rassegna di degustazioni e musica dal vivo de Le Colline del jazz take 1, l’appuntamento del 20 agosto, con gli Aedos cluster of the waterfall, è stata, come in tutte le rassegne a tema, la chicca stravagante, note e ritmi un po’ meno coerentemente jazz, ma che hanno stupito i presenti, incuriositi e appassionati, con capacità vocali e sonore da fuori classe dei giovani e valenti musicisti. Il quinto, e questa volta ultimo appuntamento del qualificato programma di quest’estate, torna sul binario principale e con professionisti del mondo artistico a tutto campo. Protagonista della serata di stasera, 27 agosto, infatti, sarà Alessandro Castriota Scandeberg, noto in Calabria, e certamente non solo, per versatilità, presenza scenica e voce profonda e impostata, caratteristiche che, insieme a tante altre capacità, lo hanno aiutato ad affermarsi nel mondo teatrale, che negli ultimi anni lo sta vedendo impegnato in importanti spettacoli nazionali. Sono infatti proprio di questo ultimo quinquennio alcune qualificatissime esperienze teatrali, tra cui 'Vita di Galileo' di B.Brecht con la regia di Max Mazzotta (con cui aveva precedentemente lavorato in 'Amleto' e 'La Tempesta' di Shakespeare,prodotta dal Teatro Piccolo di Milano), in cui veste i panni proprio del grande scienziato pisano, e la tournèe mondiale dell'opera-musical 'La Divina Commedia Opera', musicata e ideata da Marco Frisina e dello stesso l’opera musicale 'Il miracolo di Marcellino'. Ma, per tornare al campo musicale, che lo vedrà protagonista questo ultimo venerdì a Le Colline del Jazz, si ricordano la collaborazione attiva con il cd dei Neilos, band elettroetnica; con lo spettacolo di teatro e musica ‘Bastimenti’ di Cataldo Perri, nonché ancora varie e importanti performance con nomi come Ivan Cattaneo, Wendy Lewis, Teresa De Sio, Katia Ricciarelli, Mario Biondi e altri. Insieme al suo quartetto, composto da C. Cimino al contrabbasso, R Gagliardi alla chitarra e A. Sisca alla batteria, Castriota, che tiene per sé piano e voce, offrirà, nello scenario ricco d’atmosfera e romanticismo della Masseria Mazzei Le Colline del Gelso, una serata di classici del jazz, in una performance ricca di sorprese che lascerà anche ampio spazio ai brani cantati e a quel mix di improvvisazione e professionalità, che da sempre stanno alla base di un genere nato tra le strade, ma da subito impostosi al più qualificato pubblico musicale. Ai tanti curiosi che non hanno ancora avuto occasione di partecipare a Le Colline del Jazz si ricorda che, specialmente per questo ultimo e importante appuntamento, è necessario prenotare con anticipo al 335.5366452. per ulteriori informazioni e curiosità  www.lecollinedelgelso.it.

di Redazione | 27/08/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it