We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Un’alternanza scuola-lavoro… un’opportunità, tante prospettive.


di LETIZIA GUAGLIARDI - Come nascono le idee? Come si intravedono le opportunità?  Da piccola immaginavo uno scienziato chiuso in un laboratorio, i capelli arruffati, isolato da tutti e da tutto, che dimenticava di dormire e perfino di mangiare fino a quando… non gli veniva il colpo di genio!

Per fortuna non è così (o non lo è più). Al contrario, sono proprio gli ambienti aperti, lavorare insieme ad altre persone, condividere e fare rete a stimolare la creatività, a generare nuovi modi di pensare, a far individuare le opportunità e a creare nuove prospettive.

Certo, ci sono luoghi che sono più favorevoli allo sviluppo delle idee innovative, spazi aperti e condivisi che permettono alle idee di evolvere, di maturare e di crescere. Questo lo sa bene Maurizio Infusino, imprenditore e amministratore unico del FabLab ARDUINER  dell’azienda Together Team di Rende (Cs).

La Together Team (non a caso lui ha scelto queste due parole: Insieme e Squadra) è un laboratorio di fabbricazione digitale che mette a disposizione della collettività risorse, spazi, macchinari e competenze.

È qui che ho accompagnato, insieme ad altri colleghi, gli studenti del settore Elettronica e Informatica (ITIS “E. Majorana” di Rossano) per un’interessante esperienza di alternanza scuola-lavoro e sono entrata così in un mondo che guarda ad un futuro che è già presente.

Questo mondo mi ha affascinata fin da subito, appena entrata nel FabLab (confesso che credevo che Fab fosse l’abbreviazione di Fabulous e non di Fabrication!)

Ho osservato i miei alunni all’opera sui droni, assistiti da tutor ed esperti, e ho spalancato gli occhi davanti alle straordinarie foto di località italiane scattate da droni gestibili da remoto che possono muoversi sui territori.

Ho ascoltato Maurizio rivolgere loro messaggi incoraggianti sull’importanza di credere nei propri sogni e di impegnarsi per realizzarli (musica per le mie orecchie!)

Ho visto il mio collega Giuseppe Sposato (esperto e coordinatore di progetti di alternanza scuola-lavoro) sorridere soddisfatto perchè anche quest’anno (sono tre anni che lui accompagna qui i nostri alunni) questa esperienza ha portato a dei risultati concreti, soprattutto alla consapevolezza che la buona riuscita di un’idea deriva dalle piattaforme di relazione e di comunicazione.

A questo proposito, Maurizio ha spiegato che ora sono concentrati sul completamento della filiera della Canapa Calabrese con l’utilizzo della blockchain, per questo stanno creando un settore elettronico che possa tenere sotto controllo le serre idroponiche. Lui ama la Calabria e ne vede le opportunità, che derivano soprattutto dall’agricoltura: è da qui che lui e la sua Together Team partono per rilanciarla sul piano economico e sociale.

Maurizio è un visionario che crea, realizza e nel frattempo si allena a vedere oltre. Un innovatore focalizzato sugli obiettivi, un curioso che si mette sempre alla prova e non ha paura di sbagliare.

Sono contenta di averlo conosciuto perchè mi piacciono le persone così: davanti a una nuova sfida non dicono mai “ma… chissà… vedremo… e se poi…”: quando scorgono un’opportunità gli si illuminano prima gli occhi, poi il cuore e il cervello e affermano: “mi piace… si può fare… perchè no?…”

Sempre con coraggio e umiltà, però, perchè persone così sanno che hanno sempre da imparare, sempre da migliorare. È questa la chiave del successo.


di Letizia Guagliardi | 09/05/2018

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it