We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Randagismo, requisiti per reimmissione sul territorio


Governo del randagismo, i cani catturati potranno essere reimmessi sul territorio comunale. A condizione, tuttavia, che siano stati microchippati a nome del Comune, che posseggano un dispositivo di riconoscimento, che non appartengano a determinate razze (pit-bull, rottweiler, dogo argentino e dobermann) e che non siano stati stati segnalati per aggressioni. Obiettivo: ridurre gli animali in canile.

È quanto contenuto nell’ordinanza firmata dal Sindaco Stefano MASCARO nei giorni scorsi e che, tra le diverse azioni finalizzate a ridurre il più possibile, nel medio e lungo tempo, il numero di randagi ospitati nella struttura di contrada FORESTA indica la pianificazione di campagne di sterilizzazione che verranno effettuate dal Servizio Veterinario.

Nei giorni scorsi il Comune ha approvato un programma di interventi che vedrà coinvolti l’ASP, le associazioni animaliste, il Comando della Polizia Municipale, le guardie zoofile dell’Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente (ANPANA) – Organizzazione Europea Protezionista Animali-Ambiente (OEPA) sezione Cosenza e dei competenti Uffici Comunali.

Dopo il prelevamento, le visite che accertano le buone condizioni di salute dell’animale, la sterilizzazione e la microchippatura, verrà individuata un responsabile del sostentamento dell’animale.


di Redazione | 03/04/2018

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50 IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it