We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Depurazione, 600 mila euro per centro storico


Tutela e salvaguardia dell’ambiente, servizi e miglioramento della qualità della vita, 600 mila euro dalla Regione Calabria per la realizzazione della rete fognaria a servizio dei rioni San Marco e Penta, nel centro storico.Con l’inserimento del Comune di Rossano tra i destinatari dell’importante e strategico finanziamento nell’ambito degli interventi nel settore della depurazione, si pone fine, una volta per tutte, all’annosa questione degli scarichi delle acque reflue non canalizzati e che rappresentavano fonte di grave inquinamento per il Celadi.

È quanto fa sapere, a nome del Sindaco Stefano MASCARO, l’assessore all’ambiente Giovanni DE SIMONE che, ieri mattina (giovedì 22), ha firmato l’apposita convenzione con la Regione, alla Cittadella, a Catanzaro.

È un risultato importante – dichiara – che mette la parola fine ad una delle emergenze sulle quali l’Amministrazione Comunale ha rivolto prioritaria attenzione. I popolosi rioni di SAN MARCO e PENTA, che fino ad oggi ne erano sprovvisti, saranno dotati del collettamento, canalizzando così quei liquami che non subivano alcun trattamento depurativo.

L’opera di collettamento servirà circa 2 mila abitanti. L’intervento, nello specifico, riguarderà l’ottimizzazione dell’intero sistema fognario-depurativo, ovviando ad una situazione storica ereditata ed ai limiti per la salute e l’igiene pubblica. 

 


di Redazione | 23/02/2018

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it