We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Ecco le opere di Michele Affidato per il Festival di Sanremo


Mancano ormai pochi giorni all'avvio del Festival della Canzone Italiana, che come sempre negli ultimi anni vedrà impegnato l’orafo Michele Affidato nella realizzazione di diversi premi. Opere che sono state presentate nel corso di una conferenza stampa presso lo showroom del maestro orafo. Tra le diverse creazioni realizzate per questa edizione del Festival, di assoluto rilievo il “Premio della Critica Mia Martini” sia per la sezione “Campioni” che per la sezione “Nuove Proposte”, che verrà assegnato  nella serate clou. Si tratta di uno dei premi di maggior valore, istituito nel lontano 1982 che viene assegnato dalla stampa specializzata, chiamata a giudicare i brani in gara. Nel corso degli anni si è deciso di accostare il nome di “Mimì” che ha vinto il premio per ben tre volte con “E non finisce mica il cielo”, “Almeno tu nell'universo” e “La nevicata del '56”. Un premio quello realizzato da Affidato che consiste in un bassorilievo in argento e foglia oro raffigurante il simbolo di Sanremo con sopra impressi il Leone e la Palma dipinto con smalti a fuoco.  Opere prestigiose che si aggiungono a quelle realizzate nelle passate edizioni, tra le tante ricordiamo lo scintillante Stivale con diamanti e pietre preziose con cui Affidato celebrò il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia e che premiò l’interpretazione di Al Bano Carrisi con il “Va’ pensiero” del “Nabucco” di Verdi, eletto dal pubblico come la canzone più amata della storia della musica italiana, opera che fu persino presentata al Quirinale all’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. E ancora i premi Cover con il suo  Globo in smalti, oro e diamanti con cui fu premiata l’interpretazione di “Impressioni di Settembre” dei Marlene Kuntz in duetto con Patti Smith, e la scultura “Chiave di Violino” assegnata agli Stadio con l’interpretazione de “La Sera dei Miracoli di Lucio Dalla” e ad Ermal Meta con “Amara a Terra Mia”. Affidato inoltre ha realizzato le opere per dell'ottava edizione del “Gran Gala della Stampa” ideato da Ilio Masprone. Una serata nel corso della quale verrà consegnata la prestigiosa “Palma D’Argento” a Toto Cutugno, vincitore quest’anno del premio "Numeri Uno - Città di Sanremo". Un riconoscimento riservato a quegli artisti che hanno fatto la storia del Festival e che in passato è stato assegnato a Pippo Baudo, Al Bano Carrisi, Tony Renis e Rita Pavone. La scultura raffigura una Palma affiancata dal numero “1” nel quale sono stati incastonati un fiore in argento ed un topazio azzurro che simboleggiano i fiori ed il mare della città di Sanremo. Nella stessa serata verranno assegnati anche i “Premi Dietro le Quinte”, una scultura composta da una D e una Q stilizzate, riconoscimento per coloro che lavorano attorno al Festival della Canzone e valorizzano la  musica italiana nel mondo. Il premio verrà consegnato a: Giampiero Artegiani (Perdere l’Amore); Laura Cervellione (TG 24); Sandro Ciotti (Uffici Stampa); Nicoletta Mantovani (Fondazione Pavarotti) e Cristiano Minellono (L’Italiano). Inoltre un premio speciale alla Carriera a Dino Vitola ed il Premio Mr. Blogger quest’anno assegnato a Davide Maggio. La Giuria sarà composta dalla Presidente Marinella Venegoni (La Stampa),  Mario Luzzatto Fegiz (Corriere della Sera), Dario Salvatori (Rai Uno),  Marco Molendini (Il Messaggero), Andrea Spinelli (Quotidiano Nazionale) e Andrea Scarpa (Donna Moderna). Presidente storico del Gala, Mario Maffucci, per oltre 20 anni capostruttura del Festival. La settimana sarà ricca di impegni e si aprirà con l'inaugurazione di Casa Sanremo, evento che Affidato condividerà con la madrina di quest'anno, Elisa Isoardi, insieme al Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, all’Assessore allo Spettacolo Marco Sarlo, al Patron di Casa Sanremo Vincenzo Russolillo. Per Casa Sanremo Affidato ha realizzato i premi “Soundies Awards” miglior videoclip per le categorie Giovani e Big ed i  premi “Musica contro le Mafie Words and Awards”. Il maestro Affidato ha presentato inoltre i premi realizzati per l'AFI (Associazione Fonografici Italiani), con cui collabora già da diversi anni per la realizzazione dei riconoscimenti consegnati durante il Festival a personaggi del mondo della musica. Quest’anno tra i premiati Roby Facchinetti, Riccardo Fogli e Red Canzian. Il Maestro orafo, che di recente è stato nominato ambasciatore dell'Unicef, promuoverà anche il convegno “Per una integrazione che riguardi i diritti di tutti” al quale parteciperà anche il Presidente Nazionale Unicef Giacomo Guerrera. Presenti alla conferenza stampa, il Sindaco della Città di Crotone Ugo Pugliese, il vicesindaco di Crotone Antonella Cosentino, l’Assessore al Turismo Giuseppe Frisenda, il Presidente di Confindustria Michele Lucente e Giovanni Ferrarelli ed Antonio Casillo di Confcommercio.


di Redazione | 31/01/2018

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it