We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Democrazia, cinema e legalità: Filomena Greco ospite a Roma per dibattito con gli studenti


Confrontarsi con gli studenti su democrazia, cinema e legalità: è questo l’obiettivo della rassegna “Contro le male bestie” organizzata a Roma dall’Istituto Luigi Sturzo e dal Ciss, Centro internazionale studi Luigi Sturzo.

All’evento, al quale prendono parte gli studenti dell’Istituto San Pio IX di Roma, ha partecipato in qualità di ospite, Filomena Greco.

«È sempre costruttivo e interessante dialogare con i ragazzi - ha detto la l’ex sindaco di Cariati, Filomena Greco - . C’è sempre tanto da imparare da chi ancora deve iniziare confrontarsi col mondo degli adulti, ma che comunque non smette mai di osservarlo dall’esterno. Gli studenti, preparatissimi, mi hanno rivolto tante domande sulla mia esperienza di sindaco in una città del Meridione. E la loro curiosità, come il loro spiccato senso civico, non lasciano dubbi: c’è speranza per un futuro migliore. Bisogna solo credere che il miglioramento e il cambiamento soprattutto di mentalità, sia possibile».

LA RASSEGNA. L’intera manifestazione si articola in diversa giornate. In ognuna di queste, si propone ai ragazzi e agli ospiti la visione di un film. Al termine della proiezione, prima gli ospiti introducono i personaggi del film, cercando di porre l’accento su alcuni aspetti sui quali secondo loro vale la pena dibattere. E poi, i ruoli si invertono: i ragazzi salgono in cattedra e pongono una serie di domande agli ospiti.Il film che è stato proiettato ieri è stato “L’ora legale”, di Ficarra e Picone.

“A me è stato chiesto di introdurre la figura del sindaco - ha detto ancora Filomena Greco - , che alla sua prima esperienza politica, propone un cambiamento netto nel piccolo paese siciliano: il rispetto della legalità e delle regole. Per tutti. Ed è stato molto interessante discutere con gli altri ospiti e con i ragazzi sulla necessità che si avrebbe di avere più persone in politica e nelle istituzioni disposte davvero a modificare lo status quo. Ma, esattamente come dice lo stesso sindaco nel film, singole persone da sole non possono farcela. Serve il coinvolgimento, magari anche graduale, di una fetta importante della popolazione che possa influenzare concretamente l’opinione pubblica, e quindi la mentalità diffusa”.

Tra le altre personalità intervenute, Mauro Amiconi, avvocato civilista del Foro romano, Lucia Frascatelli, segretario generale di Assofiduciaria, Francesco Giorgiani, dirigente Enel, e Francesco De Pasquale, responsabile Centro internazionale studi Luigi Sturzo.

La rassegna andrà avanti ancora con altri incontri. Alla fine dei quali, sia gli studenti che una giuria di esperti voteranno la pellicola vincitrice.

“Attivita come queste - ha commentato infine Filomena Greco - , che stimolano un dibattito tra giovani e adulti, indirizzato all’analisi della realtà e alla crescita individuale e sociale, dovrebbero essere proposte più spesso. Erano tra quelle che come amministrazione avremmo voluto avviare nel centro di aggregazione giovanile che stavamo cercando di far nascere a Cariati. Un progetto che comunque porteremo avanti anche da semplici cittadini, e faremo quello che è necessario perché veda la luce il prima possibile, perché pensiamo sia importante consegnare ai nostri giovani un luogo fisico dove poter confrontarsi e dire la propria, dove si possa crescere in una dimensione non solo personale, ma soprattutto collettiva”.


di Redazione | 28/01/2018

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it