We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Il pilota coriglianese Alessandro Chiarelli verso il Campionato Italiano di go-kart


Ha mantenuto intatto il suo carattere, semplice e solare, senza mai perdere di vista la bussola del traguardo e dei valori umani. Alessandro Chiarelli, 37 anni, nato e residente a Corigliano Calabro, campione di go-kart, ma soprattutto giovane che ha fatto della sua disabilità una ragione di vita per abbattere paure e pregiudizi, torna a far parlare di sé. Sarà infatti questo calabrese a gareggiare, nelle vesti appunto di ‘driver’, al Campionato Italiano 2018, al Campionato Regionale Puglia-Calabria e alla Coppa Puglia nonché alla Coppa Italia, tre importanti appuntamenti di categoria.

“Non è un piede che forma la persona, non è un arto che dà la personalità”. È all’insegna di questo significativo modus vivendi, coniato dallo stesso Alessandro, che il pilota coriglianese si appresta ad affrontare le prossime, decisive sfide. Questi, nel dettaglio, gli appuntamenti che l’attendono: 11 febbraio, I tappa Campionato Regionale Puglia-Calabria e Coppa Puglia; I tappa Campionato Italiano nelle date 27 maggio (Muro Leccese), 8 giugno (Sarno) e 16 settembre (Ugento); 11 novembre, Coppa Italia (Battipaglia).

Per Alessandro “stare sul go-kart equivale a vivere in prima persona un Gran Premio di Formula Uno”. Iscritto al Campionato Regionale Aci-Csai Calabria e alla Coppa Csai Quarta Zona, ha iniziato a gareggiare solo nel 2012 ma si è subito imposto per il suo talento, vincendo fino ad oggi numerose coppe e targhe. Tra le vittorie portate a casa, spiccano su tutte quelle del Campionato Regionale Calabria nel 2014 e poi, nell’anno 2017 appena conclusosi, il secondo posto nel Campionato Interregionale Puglia-Basilicata-Calabria, il terzo posto nel Trofeo Kart Lucano e il terzo posto nella Coppa Puglia.

Alessandro si allena settimanalmente ed ha finora solcato i più importanti circuiti del Sud Italia, tra i quali quelli di Martina Franca (Taranto), Porto Cesareo, Catanzaro. Adesso, il giovane pilota è in lizza per vincere il Campionato Italiano, che per la sua importanza sarà trasmesso sul canale 148 di Sky e sul canale AutoMotoTv del digitale terreste. Una sfida che interessa non solo il pilota – il quale non si avvale di nessun ausilio durante le competizioni, alla stregua di un normodotato qualsiasi – ma l’intera comunità coriglianese, che a ben ragione può dirsi orgogliosa e fiera di questo suo valido concittadino che eccelle nel mondo dello sport, con un occhio sempre rivolto al sociale e alla solidarietà.


di Redazione | 27/01/2018

Pubblicità

Nasce la Sakro, Scuola atletica krotoniate

Crotone: Nasce la Sakro, Scuola atletica krotoniate

Crotone, 27/01/2018
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro...mio amico 2017


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it