We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Sipario d’oro 2018, riparte la stagione teatrale


Undici serate per la stagione teatrale più comica di sempre. Manca poco, ormai, e le luci sulla ribalta del Teatro San Marco si riaccenderanno per la nona edizione di “Sipario d’Oro”. Tante le novità che accompagneranno gli spettatori fino al prossimo maggio, nei cinque mesi che, ormai dal lontano 2010, sono dedicati alla commedia.

Ospite d’onore della kermesse, sarà Paolo Caiazzo, in arte Tonino Cardamone, attore e cabarettista del famigerato programma Made in Sud, che si esibirà sul palco del San Marco il 2 Febbraio con l’originale spettacolo “Non mi chiamo Tonino”.

Anche quest’anno – commenta Gianpiero Garofalo, direttore teatrale della Kermesse, nonché attore, autore e regista della Compagnia teatrale “Codex 8&9”, promotrice dell’evento - Sipario d’Oro è un appuntamento esclusivo da non perdere. Un appuntamento con il teatro di qualità, con la commedia popolare che mette in risalto le tradizioni delle genti, esaltandone usi, costumi e idiomi. Il tutto filtrato e raccontato attraverso una lente speciale che è quella dell’ironia e dell’arguzia. Insomma – conclude Garofalo – una lunga parentesi artistica certamente dedicata alla cultura e allo spettacolo di qualità, ma anche allo svago e alla leggerezza che contraddistinguono la commedia popolare in vernacolo.

La qualità delle compagnie partecipanti, anche quest’anno sarà altissima. A partire dalla prima serata,  Venerdì 12 Gennaio, con i siciliani “Teatro Stabile Nisseno” che porteranno in scena “Un ladro per amico”, per la regia di Ivan Giumento. Il 26 Gennaio, poi, toccherà alla Compagnia Krimisa, di Cirò Marina, con la commedia “Pitte cu sarde”, diretto da Giovanni Malena. Il 23 Febbraio sarà la volta della Compagnia “Teatro Hercules” di Catanzaro con “Purchè sia maschio”, regia di Piero Procopio. Seguirà il “Gruppo Teatrale CLAET” di Ancona con “Io sono” diretta da Diego Ciarloni, il prossimo 2 Marzo.

Il 9 Marzo la “Piccolo Teatro di Terracina”, salirà sul palco del San Marco con “Nemici come prima” di Roberto Percoco. Il 23 Marzo la “Compagnia 30 Allora” di Caserta porterà in scena lo spettacolo “73 O’Spitale”, per la regia di Enzo Russo. Il 6 Aprile, poi, la “Compagnia Bruzia Ballet Dance Project” di Cosenza presenterà “Acu, filu, metru… e Jiritale”, regia di P. Gagliardi e C. Reda. Il 20 Aprile, infine, saranno “I Filodrammatici” di Napoli con “Una mano dal cielo” di Luca Silvestri i protagonisti che concluderanno la gara per l’assegnazione del prestigioso Premio Codex Città di Rossano e per il nuovo premio Molino.

Gli spettacoli del 4 e del 18 Maggio, fuori gara, chiuderanno la rassegna. Saranno, infatti, gli stessi promotori della rassegna, “Compagnia Codex 8 & 9”, che il 4 Maggio, insieme alla Compagnia Valente, porteranno in scena l’esilarante commedia “Il primo Primo Cittadino”. Mentre il 18 Maggio toccherà alla Codex 8&9 Junior, con “Rugantino…mio”. Entrambe scritte e dirette da Gianpiero Garofalo.

 


di Redazione | 12/01/2018

Pubblicità

buona pasqua ionionotizie cinema teatro sanmarco rossano vendesi tavolo da disegno Il libro...mio amico 2017 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it