We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Mandatoriccio storia, costumi e tradizioni


Mandatoriccio - Storia, costumi e tradizioni, il prezioso volume di Franco Emilio Carlino edito da Ferrari Editore, e definito dal docente Cataldo Paletta “un excursus storico su Mandatoriccio”, è stato presentato recentemente nel paese cui è dedicato. Nel corso dell’evento-riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa di Ferrari editore -  il Sindaco Angelo Donnici ha evidenziato che l’Amministrazione Comunale ha sposato l’iniziativa della pubblicazione, in quanto essa porta a riscoprire la storia, la lingua, i personaggi, i fatti e le tradizioni della cittadina, elementi fondamentali che meritano di restare impressi nella memoria collettiva del territorio. Inoltre “l’opera - ha concluso il Sindaco – sarà un riferimento utilissimo per gli studiosi che vorranno approfondire l’argomento e potrà fecondare un terreno, quello della ricerca storica e antropologica dei luoghi di Calabria, sempre più importante per l’evoluzione culturale e sociale della regione”. In effetti, conoscere a fondo e intimamente le proprie radici, aiuta a entrare in sintonia con il passato, a evocarne il bene e il male per migliorare il presente. La scrittrice Assunta Scorpiniti ha sottolineato l’importanza del legame tra scrittura e viaggio, nel senso che è necessario “partire dai propri luoghi per confrontarsi con il resto del mondo”. Ha poi assimilato Franco Emilio Carlino al Garcia Marquez di Macondo e al poeta conterraneo Corrado Calabrò, che ha portato ovunque i suoi splendidi versi dando con essi lustro a tutta l’Italia, non solo alla Calabria. Ma la considerazione più interessante della Scorpiniti è stata questa: “La letteratura ritorna sempre ai propri luoghi, nonostante la moderna ossessione dei “non luoghi”,  i luoghi virtuali, quei posti dove la persona si spersonalizza, l’essenza umana si amalgama, si fa omogenea al nulla”. “Gli scrittori viaggiano – ha detto l’editore Settimio Ferrari - con la precisa intenzione di riportare a casa il bottino della conoscenza e, viceversa, di diffonderlo oltre i confini della propria terra, quando esso stringe forte fra le dita, come un tesoro, le radici che le appartengono”. A conclusione del dibattito, Franco Emilio Carlino ha confessato che nel 1975 è andato via dal suo paese portandosi dietro l’irrinunciabile esigenza del ricordo.

di Redazione | 22/08/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it