We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Il circolo Legambiente “Nicà” di Scala Coeli sta pianificando a Cariati un convegno sull’ambiente


È stato scelto il teatro comunale di Cariati come location di un importante convegno su “Ambiente, salute e sviluppo sostenibile”. La data è stata già fissata: sarà il prossimo 9 febbraio. L’iniziativa porta è pianificata dal Circolo Legambiente “Nicà” di Scala Coeli. Tra i relatori ci saranno monsignor Giuseppe Satriano, Arcivescovo della Diocesi Rossano - Cariati, Massimiliano Capalbo,  scrittore e imprenditore eretico di “Orme nel Parco”, Stefano Caccavari imprenditore e fondatore di “Orti di Famiglia” e “Mulinum” il primo mulino dei contadini, il Direttore sanitario dell’ospedale di Cariati, Michele Caligiuri, il sindaco di Cariati Filomena Greco, il sindaco di Campana Agostino Chiarello, il presidente di Legambiente Calabria Onlus Francesco Falcone, E ancora: Flavio Stasi di “Terra e Popolo”,  l’ingegnere Ambientale e presidente onorario del Circolo Nicà Francesco Sicilia, mentre le conclusioni saranno affidate a  Stefano Ciafani, Direttore generale di Legambiente Onlus. Il compito di coordinare i lavori toccherà a Savina Sicilia, vicepresidente del Circolo Legambiente Nicà, mentre i saluti formali toccheranno al presidente dello stesso circolo organizzatore dell’associazione ambientale, Nicola Abruzzese. Durante il convegno verrà presentato il “Manuale di autodifesa ambientale del cittadino” di Luca Ramacci un testo completo e pratico per sapere tutto quello che si deve sapere sulle leggi, le procedure, le responsabilità, i diritti in caso di aggressione all’ambiente. Non un testo prettamente giuridico destinato agli operatori della giustizia, ma un libro di stampo divulgativo, adatto e utile a spiegare alla gente comune la normativa ambientale nel nostro paese. Per questo si intitola - Manuale di autodifesa ambientale del cittadino -  perché contiene indicazioni pratiche e strumenti per guidarci passo dopo passo nelle azioni di segnalazione e di denuncia nei casi di attacco all’ambiente o alla salute pubblica. “Non si tratta di un libro che parla di diritto – ha spiegato il presidente Abruzzese - vuole invece essere un piccolo ausilio per il semplice cittadino che intende difendere il proprio diritto a vivere in un ambiente salubre. Si cerca di spiegare, con termini semplici, come agire di fronte a determinate situazioni, come essere utili a chi deve effettuare i controlli e come sollecitarne l’intervento attraverso esposti, denunce, semplici segnalazioni, azioni in sede giudiziaria civile e amministrativa”.


di Redazione | 08/01/2018

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50 IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it