We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - All’Ite di Mirto giornata di informazione con Croce Rossa sulle malattie sessualmente trasmissibili


Gli alunni delle classi terze dell’Istituto tecnico economico “Don Lorenzo Milani” di Mirto, hanno incontrato i volontari - esperti, del comitato cittadino della Croce rossa italiana. Coordinati da Giovanna Pagnotta, i referenti del noto sodalizio hanno effettuato un’azione di informazione e sensibilizzazione per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili. Lo scopo essenziale dell’attività, svolta nella scuola guidata dal dirigente Ornella è stato quello di sottolineare ai giovani studenti, i rischi derivanti da rapporti sessuali non protetti, perché tanta è ancora la disinformazione sulle tematiche riguardanti le malattie sessualmente trasmissibili e la sessualità. Tante le news a disposizione di tutti sul web, ma altrettanti sono i rischi di cadere in comportamenti sbagliati e rischiosi, ha evidenziato la referente della Cri locale. Spesso si parla solo di contraccezione e il rischio di contagio per malattie sessualmente trasmesse passa in secondo piano. Per questi motivi, la Croce Rossa si è voluta avvicinare ai ragazzi della scuola superiore crosiota, affinché potessero acquisire una chiara consapevolezza dei rischi e dei metodi di protezione efficaci in ambito di sessualità. L’attività della Croce rossa con gli alunni si è articolato secondo alcune opportune fasi operative, vale a dire, la presentazione delle tematiche da affrontare, la proiezione di apposite slide inerenti al tema, corredate da  video esplicativi, quindi, un’interazione con gli alunni, sottoponendo loro costantemente domande riguardanti gli argomenti trattati. Gli alunni hanno seguito con attenzione e interesse le tematiche affrontate, sottoponendo all’attenzione dei relatori domande pertinenti e di chiarimento: le loro conoscenze in merito non erano sempre esatte, al termine, infatti, hanno commentato positivamente l’approccio avuto con gli esperti di Croce rossa, in quanto hanno avuto l’opportunità di conoscere tanti elementi finora oscuri. Soddisfazione è stata espressa anche dalla dirigente Campana, compiaciuta per l’esito dell’azione formativa messa in atto dalla Croce Rossa. D’altronde si è trattato di una tematica delicata, di vitale importanza per i giovani, impostata dai responsabili della Cri con competenza e professionalità.


di Redazione | 01/01/2018

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it